-> Un Click Al Giorno toglie il Banner di Torno <-

Il Circolo dei 5

Lo spazio dove inserire le vostre gesta!

Moderator: Staff

Postby Eneth the black slayer » Sun May 06, 2007 3:38 pm

Che strana sensazione, scrivere nel forum dopo così tanto tempo, prcisamente dal 3 agosto...Fico!

Sentivate la mia mancanza, eh?!? :D

Ma non illudetevi, per vostra somma disperazione scomparirò ancora per tempo per ritornare di nuovo quando meno ve lo aspettate!

Il mio intervento ha l'obiettivo di romp... no, di postare il racconto dell'apprendimenti di una magia di Eneth che il mio caro master Black mi ha chiesto!
A voi il Bg della mia Ghigliottina Volante:

“Lo ricordo come se fosse ieri, sai Coranis?” Lo zenith era assorto nell'osservare le piccole nuvole di fumo che fuoriuscivano dalle sua labbra mentre assaporava il gusto forte della propria pipa.
“Ma tuttora mi sembra incredibile, non credevo che la forza di volontà potesse addirittura materializzare un'idea!” Nell'espressione di Eneth si poteva ben vedere grande soddisfazione e orgoglio, come se volesse rimarcare che la forza di volontà che aveva compiuto tale atto incredibile fosse proprio la sua! Conoscendolo bene Coranis se ne rese subito conto ma, nonostante un impercettibile alzata di sopracciglio, riprese ad ascoltare assorto. “Quel fetido colosso, tutto muscoli e poche parole ha permesso alla mia rabbia e al mio orgoglio di fare ciò!” “Immagino tu ti riferisca al nostro "amico" Schegge di Basalto, giusto?” L'apostrofò Coranis con un mezzo sogghigno. “Sì, sì, proprio lui. Mentre tu stavi conducendo Ramadus e la cavalleria alla carica, come ricorderai, io e Gauntlet stavamo facendo di tutto per evitare che quell'ammasso di animacciaio si mangiasse letteralmente la Dea in fin di vita... peccato che, mi tocca ammetterlo, quel "necrotico eccelso" sia davvero una carcassa molto potente!” In entrambi i principi della terra una rabbia tanto antica quanto sopita inondò i loro cuori. Un'istante di pura repulsione, la repulsione che prova la luce al sopraggiungere delle tenebre. “I nostri attacchi non scalfivano minimamente il nemico, ci sembrava di combattere inutilmente, quasi fosse solo questione di tempo che il nemico avesse ragione di noi! L'orgoglio ferito a morte, la superbia ricacciata come un insetto, la futilità delle nostre azioni, un insieme di emozioni insopportabile per me, lo sai! E questo insieme di emozioni e sentimenti mi spinse ad un odio profondo: immaginai di uccidere l'abissale, immaginai il modo più atroce per eliminarlo, per tranciare la sua non-esistenza, per tagliare quel maledetto sorriso di superiorità. E un lampo illuminò la mia fantasia: una lama gigantesca di luce, una falce dorata, una ghigliottina che riluceva nella mia mano. Un'arma gigantesca che sprigionava simultaneamente luce e morte!” Gli occhi del Crepuscolo risplendevano di una luce sinistra che richiamava in parte quella descritta dalle proprie parole. Coranis non si scompose, fumava e ascoltava quasi volesse solo rimanere una figura sullo sfondo per non intralciare il lavoro della memoria del suo amico. “Fui riportato alla realtà da un urlo di richiamo di Gauntlet; la situazione era disperata, dovevamo inventarci qualcosa alla svelta o avremmo potuto salutare la Dea e molto probabilmente pure noi stessi! Mi resi conto che i miei occhi erano chiusi, e che quella visione doveva essere solo frutto della fantasia... ma qualcosa mi diceva che non era così, che non era solo immaginazione. Sulla mia mano destra percepivo un calore intenso: aprii gli occhi e mi resi conto che il mio intero avambraccio brillava di luce propria, di una luce dorata che diveniva sempre più bianca e pura all'estremità delle dita. Capii che non c'era tempo da perdere: utilizzai sapienza e istinto per focalizzare la mia visione di quegli istanti precedenti e mi concentrai per modellare quell'essenza splendente nell'immagine che mi era apparsa. Una fatica di pochi attimi ma che mi sembrarono millenni; strinsi i denti mentre i nervi provocavano un dolore lancinante. Ma convogliando nella mia forza di volontà l'orgoglio e la convinzione che albergano come fari nel mio animo, riuscii a controllare quel potere: osservai sopra la mano, un'enorme semiluna di luce crepitava ad una distanza impercettibile dalle dita. Uno sguardo di intesa con Gauntlet e un minimo movimento del polso diede il via al contrattacco! Il resto lo sai, sai come il nostro compagno sia riuscito nella pericolosa impresa di proteggere la Dea, sai come l'abissale abbia reagito e sai come siamo riusciti a ridurre al minimo i danni della sua devastazione. Ma ci tenevo a raccontarti cosa la mia forza di volontà sia in grado di fare grazia all'uso della stregoneria. Il problema sorge quando tale forza viene guidata dall'odio e dalla furia cieca. Chi meglio di un Pilastro del Cielo potrebbe aiutare un fratello solare nell'evitare l'oblio dell'oscurità?!”


Ps: una saluto a tutti, in particolare a Coranis, dato che lo saluto sempre di persona ma farlo via forum è più intrigante... più o meno.......................

Pps: master, posta l'ultima sessione!!!!
Last edited by Eneth the black slayer on Mon May 07, 2007 5:25 pm, edited 4 times in total.
The paua is incredible,my legs goes on fire! :sajan:
Quando Chuck Norris gioca a pocker il piatto piange!
Cmq dipende dalla situazione!
Image
Image
Image
User avatar
Eneth the black slayer
Eccelso3
Eccelso3
 
Posts: 2706
Joined: Tue Jun 21, 2005 1:29 pm
Location: Venezia

Postby coranis » Sun May 06, 2007 4:27 pm

Bello, davvero bellino! Soprattutto recupera bene l'atmosfera del momento e poi hai tratteggiato davvero bene Coranis, ne sono lieto! E poi grande ritorno del Non-Più-Spammone!!!!

Però un errore c'è.... chissà se lo trovi...
I miei Achievements da Narratore:

(ST) Harlgblgrlb: Narra una sessione ubriaco.
(ST) L'incubo di tutti: Crea un nemico abbastanza orrorifico da spaventare i tuoi giocatori, i tuoi personaggi, o entrambi.
(ST) Ooops - Uccidi con un colpo un PG usando un incontro che pensavi fosse bilanciato.
(ST) Dividiamoci, Squadra - Narra una sessione dove il gruppo si divide in almeno 5 entità separate.
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

Postby Eneth the black slayer » Sun May 06, 2007 7:20 pm

se ti riferivi a "pure" al posto di pura, oveero errore d'ortografia, l'ho corretto...se no non ho capito a quale errore tu ti stia riferendo, e sono molto curioso! :D
Comunque mi fa piacere sia che ti sia piaciuto sia di aver descritto bene Coranis... ormai lo conosco bene, sono un paio di anni che girovaga con noi per la creazione!

EDIT: ok, eseguita correzione su consiglio di Coranis: Mai-nati => Abissali
The paua is incredible,my legs goes on fire! :sajan:
Quando Chuck Norris gioca a pocker il piatto piange!
Cmq dipende dalla situazione!
Image
Image
Image
User avatar
Eneth the black slayer
Eccelso3
Eccelso3
 
Posts: 2706
Joined: Tue Jun 21, 2005 1:29 pm
Location: Venezia

Postby Marask » Tue May 08, 2007 10:21 pm

Che strana sensazione, scrivere nel forum dopo così tanto tempo, prcisamente dal 3 agosto...Fico!

Sentivate la mia mancanza, eh?!?

si...mi hai lasciato a spammare da solo. E non dire che mi hai mandato mishra per ovviare la tua assenza....
E poi grande ritorno del Non-Più-Spammone!!!!

ma sotto sotto lo è ancora.....
Una fatica di pochi attimi ma che mi sembrarono millenni;

adoro questa frase...la uso spesso pure io...è troppo cool^^

motlo carino tutto il riassunto, si si, complimenti^^
I miei Achievements generali:
-Le ragazze morte non possono dire no: Seduci un abissale
-Chtulu ftaghn: Evoca e lega ogni tipo di demone del primo, secondo e terzo cerchio
-Tu attacchi QUANTE volte???: Usa una combo per attaccare più di 30 volte in due azioni. Attacchi moltiplicati di arco non contano.
User avatar
Marask
Incarna1
Incarna1
 
Posts: 6332
Joined: Fri Mar 05, 2004 10:07 pm
Location: S.Lucia(PT)
Eccelso: Abissale
Casta: Midnight

Postby mishra » Tue May 08, 2007 10:27 pm

E non dire che mi hai mandato mishra per ovviare la tua assenza...

nn ne osno all'altezza lo so che nn dovrei spamamre qui e forse nn e spamm ma era difficile ribeccare un mess adel maestro seguito da marask scusate ....moderate qui .....
Image
User avatar
mishra
Eccelso2
Eccelso2
 
Posts: 2070
Joined: Sun Feb 05, 2006 12:31 pm
Location: conegliano praticamente prima di sijan

Postby Eneth the black slayer » Wed May 09, 2007 11:17 am

si...mi hai lasciato a spammare da solo. E non dire che mi hai mandato mishra per ovviare la tua assenza....

Eh eh, non lo dirò, anche se in parte ha supportato la mancanza della mia presenza...!

ma sotto sotto lo è ancora.....

naaaa.... :roll:
adoro questa frase...la uso spesso pure io...è troppo cool^^

motlo carino tutto il riassunto, si si, complimenti^^

Grazie mille, ora aspetto l'approvazione del master sulla possibilità di poter utilizzarla ora la ghigliottina! :)

Fine OT!
The paua is incredible,my legs goes on fire! :sajan:
Quando Chuck Norris gioca a pocker il piatto piange!
Cmq dipende dalla situazione!
Image
Image
Image
User avatar
Eneth the black slayer
Eccelso3
Eccelso3
 
Posts: 2706
Joined: Tue Jun 21, 2005 1:29 pm
Location: Venezia

Postby Black Razor » Fri May 18, 2007 3:25 pm

Grazie mille, ora aspetto l'approvazione del master sulla possibilità di poter utilizzarla ora la ghigliottin

mmmm....sarebbe più da charm, una cosa del genere.

Gli incantesimi vanno studiati. Però PER QUESTA VOLTA passa.
ATTENZIONE!
Ogni post che mi parli di quanto schifo fa Exalted sarà trattato come non esistente... non censuro ma ignoro quello che non mi interessa (non vorrei seguire esempi istituzionali)
User avatar
Black Razor
Staff Member
Staff Member
 
Posts: 5709
Joined: Thu Nov 25, 2004 4:57 pm
Location: Venezia o Malfeas, dipende dal giorno

Postby coranis » Sat May 19, 2007 5:37 pm

Meglio che passi, perchè ricorda:

LUI TANTO PINGA!!
I miei Achievements da Narratore:

(ST) Harlgblgrlb: Narra una sessione ubriaco.
(ST) L'incubo di tutti: Crea un nemico abbastanza orrorifico da spaventare i tuoi giocatori, i tuoi personaggi, o entrambi.
(ST) Ooops - Uccidi con un colpo un PG usando un incontro che pensavi fosse bilanciato.
(ST) Dividiamoci, Squadra - Narra una sessione dove il gruppo si divide in almeno 5 entità separate.
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

Postby Eneth the black slayer » Sun May 20, 2007 3:40 pm

Meglio che passi, perchè ricorda:

LUI TANTO PINGA!!


Oddio... :lol:
The paua is incredible,my legs goes on fire! :sajan:
Quando Chuck Norris gioca a pocker il piatto piange!
Cmq dipende dalla situazione!
Image
Image
Image
User avatar
Eneth the black slayer
Eccelso3
Eccelso3
 
Posts: 2706
Joined: Tue Jun 21, 2005 1:29 pm
Location: Venezia

Postby Eneth the black slayer » Wed Oct 10, 2007 4:06 pm

Campagna riiniziata, e, in attesa(che immagino sarà moooolto lunga ;) )del riassunto della sessione da parte di black, posto, come su sua richiesta, l'iniziazione di Eneth alla magia! Dimmi se va bene... tanto la tengo comunque così! ;)



Un dubbio assediava i pensieri del crepuscolo. Durante l'evocazione dei primi incantesimi che aveva lanciato la sua mente era inebriata dalla gioia e dal potere della magia. Ma più il tempo passava e più i dubbi tornavano forti e spezzavano i rari momenti di tranquillità di Eneth.
Si ricordava che in alcuni dei tanti libri studiati durante l'adolescenza si parlava di una serie di prove, una sorta di iniziazione che gli eccelsi dovevano superare per poter manovrare i flussi d'essenza magica. Ma, sin dal secondo respiro, lui aveva sempre usato tale potere come una forza innata, un dono del padre assieme alla nuova vita. Ma poteva realmente essere così? L'incrinatura in tale convinzione assunse le dimensioni di un'immensa crepa, di un baratro infinito, nel momento in cui il crepuscolo si trovo quasi incapace di aprire i canali al flusso dell'essenza che permeava il suo corpo.
Ciò avvenne in modo graduale: Eneth compiva una sempre maggior fatica nello scatenare i suoi incantesimi, fino a quando non riuscì a richiamare un messaggero infallibile. Gli attriti sempre maggiori erano stati totalmente ignorati, l'orgoglio non voleva saperne di un possibile indebolimento, ma un tale fallimento mise il solare di fronte alla realtà dei fatti: non era più in grado di accedere ai saperi del circolo terrestre, alla saggezza della magia, all'essenza della sua stessa natura. L'energia che aveva utilizzato fino ad ora era sì un dono, ma un dono momentaneo, una semplice prova di ciò che lui stesso avrebbe dovuto guadagnarsi con le proprie forze. Era stato come l'acqua lasciata dalla risacca sulla battigia, il cui liquido si dissolve nella sabbia alla brezza del mare dopo averne concesso un breve assaggio.
Per poter ritrovare l'acqua perduta si doveva iniziare a scavare. Ed Eneth decise che avrebbe eseguito da solo quella stessa iniziazione di cui si parlava nei tomi impolverati delle biblioteche di famiglia.
Aveva un'intera notte davanti, e la rabbia per il fallimento gli aveva rubato ogni sonno. Iniziò quindi a ricercare nella biblioteca della capitale tutti i tomi dove avrebbe potuto incontrare indizi utili su come strutturare tale serie di prove.
Mentre era intento a non far cadere una grande pila di volumi raccolti, un piccolo ragazzetto, smunto e dall'alito pesante, gli si piazzò in mezzo alla strada. Tutti i libri volarono, assieme al solare stesso che fini sul pavimento immerso nell'olezzo di piedi del bambino. “Ma che diavolo... ti rendi conto, piccolo insolente e puzzolente ragazzino? Cosa ci fai in quest...” le parole gli si sciolsero in gola. Il bambino sembrava più spaventato di una gallina a cui stavano per torcere il collo, ma Eneth, senza capire perché, percepì crescere nel suo animo un forte sentimento che poche volte aveva incrociato il suo cuore, una sorta di benevole emozione che poteva associare a ciò che Coranis chiamava umiltà. “Ehm... senti, ma cosa stavi cercando nella biblioteca reale?” “I-io cercavo un libro... sì, un libro sulla magia!” Nonostante Eneth non capisse se quella fosse una coincidenza o una presa in giro, il suo animo parve conoscere quale via il solare doveva seguire, e con un sommo sforzo di volontà il nobile crepuscolo aiutò il ragazzo a trovare il libro desiderato. Compiuta la ricerca Eneth non poté non stupirsi del fatto che il tomo trovato altro non era che una versione estesa sulle prove che un mago eccelso doveva compiere per poter accedere al primo circolo di stregoneria. Si girò di scatto per ringraziare il bambinetto puzzolente, ignaro complice della sua stessa ricerca, ma ciò che vide fu solo un libro che stava cadendo dall'ultimo scaffale del mobile dietro di lui.
Un cigolio improvviso, un'imprecazione che aveva la fastidiosa intonazione del ragazzo puzzolente, e una pioggia di libri iniziò a cadere sul frustrato solare. “Ma che stai combinando, ora, stupido bambino???” “Mi dispiace signore, stavo spostand...” la voce si perse nel frastuono della caduta dei libri. Vecchi volumi, tomi quasi recenti, giganteschi libri, fascicoli, cartacce, tutto ciò continuava a cadere su Eneth con un'intensità sempre maggiore, accompagnata da una soffice e irritante neve di polvere. Continuava, continuava, sembrava non finire, e nel giro di pochi istanti il solare iniziò a temere di essere letteralmente schiacciato da quella che sembrava una valanga irreale di carta. Ogni tentativo di difesa sembrava inutile, come poteva lui, principe della terra, eccelso del sole, essere schiacciato da libracci in una biblioteca del proprio regno?! Ma più si ostinava a difendersi e ad arrabbiarsi e più i libri sembravano aumentare. Continuavano a colpirgli il volto, i fianchi, le dita, la schiena, i piedi, quasi fossero guidati da una mente malvagia decisa a far provare più dolore possibile al solare. Ma la stessa coscienza che l'aveva pervaso prima, quando aveva deciso di trattare gentilmente il ragazzetto e aiutarlo, lo spinse ora a non opporsi alla caduta dei libri, ma a scalarne, grazie ai suoi poteri, la colonna di pagine che lo stata travolgendo. E così fece, saltellando tra i libri e raggiungendo la sommità del mobile da cui tutto era iniziato. Qualcosa in lui stava cominciando ad intuire quanto stava accadendo. Il ragazzino sembrava così mortificato da voler scappare dall'altra parte della creazione. E se non fosse stato per una pila di libri che gli bloccava la fuga, lo avrebbe certamente fatto.
“Sai piccolo sciocco, ti consiglio di ringraziare il Sole quando sta sera tornerai a casa, perché se mi avessi preso con una cattiva giornata, a casa non ci saresti tornato con le tue stesse gambe! Detto questo, ti volevo ringraziare per avermi permesso di trovare quel volume, quello che cercavi pure tu, e se ti va potremmo guardarlo assieme... magari dopo che ti sei fatto una bella doccia!”E così inizia la lettura: come Eneth si aspettava, due delle sensazioni provate, quella dell'umiltà verso il prossimo e i suoi consigli, base per imparare dagli altri, e quella del non opporsi a ciò che ti sta travolgendo, ma usufruirne per arrivare ancora più in alto, costituiscono già due delle prove che il mago deve superare per intraprendere la via della stregoneria. “A quanto pare qualcuno sta già guidando il mio esame spirituale” pensò soddisfatto il crepuscolo. “La prossima prova,da quanto si legge, dovrebbe essere un viaggio... un viaggio? Ma dove?” la prima risposta che gli venne in mente fu quella di tornare a piedi al boschetto dove era comparsa la terra d'ombra durante la guerra contro gli abissali.
E così fece: tutta la prima metà della notte fu spesa per arrivare nelle vicinanze di quel portale oscuro. E come molti mesi prima, al chiarore di luce della luna, Eneth attraversò nuovamente le porte per la terra delle ombre. Come il bagliore del fuoco di una candela in una stanza immersa nel buio, così l'anima viva del solare rischiarava e contemporaneamente veniva respinta dall'oscurità del mondo dei morti. Le intenzioni del crepuscolo erano quelle di attendere in quel luogo le poche ore che lo separavano dall'alba, per poi tornare nuovamente alla sua capitale. Quale viaggio migliore poteva essere sostenuto come prova come quello nell'oltretomba? Non passò troppo tempo che lampi di energia necrotica si fecero scorgere all'orizzonte. Sapeva che presto ciò sarebbe successo, ma decise di rimanere là fino a quando non fosse stato troppo elevato il pericolo. Nel giro di un ora i lampi che aveva scorto all'orizzonte si presentarono come due cavalieri abissali, entrambi decisi a rispedire quella piaga luminosa da dove era arrivato. Per una volta, Eneth prese una saggia decisione: fuggire era pur sempre un modo di viaggiare, quindi perché non attuarlo? Prima che questi potessero dire la loro prima parola, o più probabilmente minaccia, l'essenza del solare l'aveva già avvolto, e scaricando due colpi di fiamme direttamente sul suolo si scagliò verso la terra d'ombra. Atterrò direttamente nella sua amata creazione, lasciando dietro di sé solo una luminosa nebbiolina dorata come saluto ai due esseri dell'oltretomba.
Riprese la strada del ritorno verso la capitale col sorriso sulle labbra e col sole che sorgeva illuminando i suoi occhi tranquilli e incredibilmente calmi. Ora il libro antico sosteneva che la prossima prova doveva permettere al mago di superare la paura... paura?! Ma Eneth non aveva paur... una voce famigliare fermò la sua camminata, una voce tanto conosciuta quanto odiata. “Padre?” “Vorrei poter rispondere “figliolo”, ma per fortuna ti sei tolto dalle scatole e ora la nostra famiglia può finalmente andare avanti senza la tua obsoleta presenza!” Non poteva essere lui, non poteva abbandonare il regno e non sapeva dove suo figlio fosse. Doveva essere un illusione! Ma di chi? E così ben fatta poi... “Ma padre, come mi hai trovato?” Eneth balbettava, il suo tono era incrinato, ma nel giro di pochi istanti la sua paura e si tramutò in rabbia e consapevolezza, consapevolezza della sua attuale natura, di ciò che era diventato grazie solo alle sue capacità e al suo vero padre, il Sole, e non certo per mezzo dell'appoggio di genitori che avevano avuto il solo merito di generarlo. “Padre, io non rinnegherò mai ciò che tu sei, sangue del mio sangue, ma mai dimenticherò quale trattamento mi hai sempre riservato.” “E quale sarebbe tale trattamento, sciocco? Non ti ho mai preso in considerazione e sei stato fortunato, se l'avessi fatto ora non avresti un visino così carino!”rise, una risata che poteva sembrare quasi un urlo da incubo. Click-clack “Hai ragione, dovrò ringraziarti per ciò che hai fatto” Eneth prese la mira. “E ora cosa penseresti di fare con quei due arnesi, stupido bamboccio?” Swishhhhhhhhh – il tamburo della pistola artefatto girava producendo un suono metallico e vibrante. Un occhio chiuso, l'altro concentrato come se un filo invisibile collegasse la pupilla al centro del bersaglio. “Cosa credo di fare, padre? Bé, non è difficile, estirpo per sempre sia la paura dal mio animo che i testicoli dal tuo corpo!” Una potente fiammata e un urlo inumano di dolore misero fine a quella realistica illusione.
Il sudore imperlava la fronte di Eneth, nessun sorriso sul suo volto, nessuno ruga di rabbia o pallore di paura. Chi l'avesse visto dall'esterno avrebbe potuto paragonarlo a una delle statue presenti nel palazzo reale, immobile e inespressivo. Ma nessuno c'era attorno a lui, solo erba bruciacchiata e la luce del sole, ormai ben oltre l'alba. I raggi filtravano attraverso il fumo che si sollevava dalle piccole fiammelle rimaste tra la sterpaglia, dando quasi sostanza a quel leggero fumo grigiastro dal profumo campestre... a dir la verità, nel fumo c'era una forma, una forma di sembianze umane. “Non ti è bastata padre? Se vuoi posso continuare fino al crepuscolo” affermò ormai con tranquillità l'eccelso. “Principe della terra, non ho la presunzione di rispondere al suo quesito, ma posso fare molto di più!” La forma umanoide prese le sembianze di uno spirito semitrasparente, fatto di puro fumo, che si fece avanti verso il solare. “Una divinità? – chiese tra il perplesso e l'orgoglioso – a cosa devo la tua visita?” “Come da protocollo, sono stato inviato per concludere ciò che hai iniziato, per santificare il tuo patto con un tuo sacrificio” Giusto, il sacrificio, ecco cosa mancava alla fine “Allora sono pronto Dio – sfoderò il prezioso coltello di famiglia, lo girò con l'impugnatura verso lo spirito e glielo porse – ti porgo come sacrificio questo pugnale, simbolo della mia famiglia e della mia ricchezza, e con esso ti consegno anche ogni legame con tale famiglia. La mia famiglia ora sono i miei fratelli, il Sole e questo regno. Farò brillare la mia conoscenza per chi se lo merita, renderò disponibile la saggezza della magia per la mia nuova famiglia!” “E che così avvenga, principe della terra, il sacrificio è stato fatto, le prove superate, ed ora, riapri le porte alla stregoneria, il tuo spirito è pronto!”
The paua is incredible,my legs goes on fire! :sajan:
Quando Chuck Norris gioca a pocker il piatto piange!
Cmq dipende dalla situazione!
Image
Image
Image
User avatar
Eneth the black slayer
Eccelso3
Eccelso3
 
Posts: 2706
Joined: Tue Jun 21, 2005 1:29 pm
Location: Venezia

Postby Black Razor » Fri Oct 12, 2007 4:40 pm

Ok per l'iniziazione...finalmente! ;)

Allora, da questa sessione gioca con noi anche Mishra, che interpreta Chimera...Figlio del Sole della casta della Notte.

I nostri si ritrovano a Nexus, ed il loro obbiettivo è individuare dove vive Onda Silente, per catturarlo e...boh, non lo so! :D
Il nostor circolo si ritrova a tuttavia nella posizione di non sapere a chi rivolgersi per avere ulteriori informazioni sul losco figuro. E' in questo momento che, dal nulla, appare un'ombra: Chimera.
Dopo un teso scambio di battute si viene a sapere che è in fuga da alcuni cavalieri della morte, in seguito ad un teso confronto nella zona della Lega Marukan. Si presume quindi che c'entri lo zio Masky....
Tuttavia la situazione degenera rapidamente, perchè Eneth si offende e va in Limite! Riesce a controllarsi al limite, e va al porto a fare macello....
Mentre i nostri parlano, infatti, Eneth distrugge la taverna dove si è rintanato, ed una breve visione del massacro compiuto è sufficiente a mandare in limite anche il povero Coranis.
Il gruppo si divide, ancora una volta: Eneth sbollisce in città, Coranis medita seriamente di denuciarlo, Gauntlet e Darcanag vanno in giro a cercarli, e Chimera si informa su Onda Silente.
Coranis, nelle sue peregrinazioni, "inciampa" nella sede di Nexus del Culto degli Illuminati, e la trova devastata da quello che sembra un combattimento imponente, ma mirato. Accattoni ne occupano le stanze, e nesusno sembra sapere cosa sia successo!
Alla mattina Coranis va dall'Emissario, e gli fa un'offerta: una serie di avamposti sui fiumi della Terra dei Fiumi in cambio di supporto concreto! Tuttavia l'Emissario sembra scarsamente interessato, quale sarà il motivo?

Ritrovandosi soli nella nave Gauntlet ed un ritornato Eneth vanno a Melhevil, sede del Consiglio dei Fiumi, per risolvere uno dei pochi punti rimasti oscuri: come mai il figlio del re di Scudo di Quercia (che ha dichiarato di non averne più notizie da un sacco di tempo), corteggia Lein-lo?
In breve l'arcano è svelato! Gauntlet viene piegato a tradimento come un calzino e Lein-Lo viene ridotta ad un fagottino da un Abissale, che si era camuffato dal tizio in questione!
Una volta rivelatosi, non perde tempo a fuggire nella direzione dell'Ebon Spyres of Pirron! Un'ulteriore rappresaglia di Colui che Incede nell'Ombra?

Aggiornato Coranis, che si incazza come un criceto, i nostri decidono almeno di farla finita con Onda Silente, ma a pochi passi dalla loro meta, questi viene ucciso da un'altra figlia del Sole, una Notte che si presenta come Mirkva ed in pochi istanti assume le sembianze di Onda Silente! Chi sarà? Che vorrà? Dove andrà? Trallallà?

Nella prossima puntata!!!
ATTENZIONE!
Ogni post che mi parli di quanto schifo fa Exalted sarà trattato come non esistente... non censuro ma ignoro quello che non mi interessa (non vorrei seguire esempi istituzionali)
User avatar
Black Razor
Staff Member
Staff Member
 
Posts: 5709
Joined: Thu Nov 25, 2004 4:57 pm
Location: Venezia o Malfeas, dipende dal giorno

Postby Black Razor » Sun Oct 21, 2007 6:27 pm

A quanto pare la misteriosa Solare vuole far crollare una misteriosa organizzazione nota come Tesoro Nascosto! Questa associazione a delinquere a quanto pare si è recentemente frammentata per motivi ignoti in tre organizzazioni comunque in contatto ma separate, una dedita ai crimini violenti, una allo "sfruttamento" ed una alla criminalità minore. Resta il fatto che è molto deleteria per la Terra dei Fiumi, in quanto va a predare per i suoi traffici proprio nelle zone pià "critiche", indebolendo la Creazione nei confronti dei suoi nemici. Per aggiungere la ciliegina sulla torta, i 3 capi sono importanti divinità...Mirkva sembra interessata a distruggere l'organizzazione per il bene della Terra dei Fiumi.
Per fare questo sfortunatamente le serviva l'aspetto di qualcuno interno all'organizzazione, e Onda Silente capitava a fagiolo... per "scusarsi" con i PG propone loro l'intero tesoro dell'organizzazione (si parla di una quarantina di Talenti in Giada) a patto che loro la aiutino. Viene stabilito un rendez-vous a Grandiramazione, sede dell'organizzazione, e Mirkva si allontana.

Il nostro gruppo decide di cominciare a guastare l'organizzazione proprio a partire da Nexus: la voce magari si spanderà e l'organizzazione comincerà a perdere credibilità.
Chimera si spaccia per Onda Silente, vende tutte le sue proprietà, e fa finta che il Tesoro Nascosto stia cercando di bidonare un pò tutti... La voce a Nexus si sparge rapidamente...

Il passo successivo è andare a Grandiramazione. Eneth precede il gruppo, ma arrivato a Scudo di Quercia scopre che c'è stata una rivoluzione ed il Re è stato deposto; il reggente è un Sangue di Drago aspetto Aria, a quanto pare discendente di una dinastia di sacerdoti (che costituiscono la massima carica religiosa di Scudo di Quercia) custodi di un importante tempio ove si venera un Elementale della Terra.
Il Reggente spiega loro che una volta che il re si è "pentito" delle sue malefatte (ricordo, avvenute probabilmente perchè era influenzato da uno spettro malvagio) ha smesso di soffocare la rivolta, e questa è esplosa, deponendolo. Il Re è ora detentuo nelle prigioni reali, in attesa di giudizio.
Quando il gruppo arriva via nave sul Fiume Giallo, Eneth li informa. Coranis, chiaramente infastidito da Eneth, fa un discorso invitando la gente a non dare fondo alla sua sete di sangue solo per vendetta (molti degli aguzzini del re infatti sono già stati uccisi), durante il quale ha una visione importantissima: sullo sfondo della grande città già vista nelle sue altre reminescenze, un suo maestro cerca di convincerlo come ci sia qualcosa di guasto nei Solari.
Dopodichè il gruppo si avvia dal reggente, e viene a conoscenza di un importante dettaglio: a quanto pare il superiore di Onda Silente, uno dei tre capi dell'ex-Tesoro Nascosto ha intenzione di arrivare a Scudo di Quercia a breve per "trattare" con il Reggente...


Piccola anticipazione:
Nel frattempo, sul Fiume Giallo, un trio di fratelli stava navigando per recarsi a Scudo di Quercia.
"Ciò che ha fatto quell'uomo è inqualificabile, lo sai bene" disse il più giovane, un ragazzino smilzo e dall'aria fredda.
"Non è colpa sua: lo spirito lo manipolava...sai che può capitare, un uomo è indifeso di fronte a simili eventi. Come un povero topolino di fronte ad un orso." controbattè il fratello più vecchio, un uomo sulla trentina, con codino e occhiali.
"Non diciamo baggianate, non ha lottato abbastanza, vedrai che provarlo sarà semplice" disse nuovamente il fratello giovane.
Il fratello intermedio emerse dall'ombra in quel momento, rivelando un volto pensoso ed inquisitivo "Vedremo quando saremo lì...come sempre"
Il silenzio calò sui fratelli, mentre la barca navigava veloce sul Fiume Giallo...


Cosa accadrà? Alla prossima puntata!
User avatar
Black Razor
Staff Member
Staff Member
 
Posts: 5709
Joined: Thu Nov 25, 2004 4:57 pm
Location: Venezia o Malfeas, dipende dal giorno

Re: Il Circolo dei 5

Postby coranis » Tue Oct 23, 2007 11:48 am

figo figo figo...non vedo l'ora sia stasera!!!
I miei Achievements da Narratore:

(ST) Harlgblgrlb: Narra una sessione ubriaco.
(ST) L'incubo di tutti: Crea un nemico abbastanza orrorifico da spaventare i tuoi giocatori, i tuoi personaggi, o entrambi.
(ST) Ooops - Uccidi con un colpo un PG usando un incontro che pensavi fosse bilanciato.
(ST) Dividiamoci, Squadra - Narra una sessione dove il gruppo si divide in almeno 5 entità separate.
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

Re: Il Circolo dei 5

Postby Black Razor » Sat Nov 03, 2007 5:30 pm

Gauntlet ha un interessante colloquio con Gioco Segreto, il triumviro proveniente da Great Forks.
Durante il colloquio il triumviro (che parla in terza persona) si espone progressivamente, fino a rivelare tutti i suoi traffici a Scudo di Quercia: grandi piantagioni di qat e bright morning, più un notevole traffico di schiavi.
Gauntlet mette a punto un piano per farlo andare nei casini: far passare un grande carico di schiavi, destinati ai Fatati, per Lookshy, facendoli quindi scoprire e facendo perdere la faccia all'organizzazione.

Nel frattempo Coranis si reca al tempio di Cuore di Roccia, il Dragone Elementale che vigila su Sucdo di Quercia. Nel magnifico tempio di questa divinità è presente solo una grande scala a chiocciola, che porta negli oscuri abissi della Terra. Tuttavia (come rivela un flashback) la costruzione è assai vecchia, addirittura risalente all'Alta Prima Era.
Non appena viene invocato, il guardiano del sito, nella sembianza di un possente guerriero armato e corazzato di giada bianca, appare a Coranis e lo conduce nel luogo dove è nascosto un segreto terribile: il Sanguinario, una creazione che ha causato incredibili devastazioni nella Creazione, scatenata per porre la fine ad una ribellione nel seno del Deliberativo.
Tuttavia la follia dei Solari della Prima Era ne aveva causato la "liberazione", ed erano dovuti addirittura intervenire il Sole e Luna a bloccare la devastante macchina di morte. L'enorme prigione sotterranea, sorvegliata da un guerriero potentissimo e continuamente osservata da occhi vigili nel Cielo, è lì solo per impedire il risveglio della macchina da guerra.

Coranis apprende anche parte della storia che aveva portato alla ribellione: a quanto pare un gruppo di Solari (tra cui lo Ierofante ed alcuni dei più potenti e valorosi) aveva intuito che "c'era del marcio nel Deliberativo", ovvero che qualcosa nella mente dei Celestiali non funzionava, e non riuscendo a trovare risposte avevano rapito Giove. Ovviamente avevano risposto con sonore picche alla richiesta di arrendersi, ed era scturito un conflitto che era proseguito con uno stallo durato anni ed anni, fino a che i più grandi (e folli) Celestiali "lealisti" avevano creato il Sanguinario.

Coranis sembra inoltre trovarsi a suo agio con un essere così potente, ponendo forse i primi mattoni di una più robusta relazione mentore-allievo
ATTENZIONE!
Ogni post che mi parli di quanto schifo fa Exalted sarà trattato come non esistente... non censuro ma ignoro quello che non mi interessa (non vorrei seguire esempi istituzionali)
User avatar
Black Razor
Staff Member
Staff Member
 
Posts: 5709
Joined: Thu Nov 25, 2004 4:57 pm
Location: Venezia o Malfeas, dipende dal giorno

Re: Il Circolo dei 5

Postby coranis » Sat Nov 03, 2007 8:30 pm

IL dragone è un figo!!!! Grande Razor!
I miei Achievements da Narratore:

(ST) Harlgblgrlb: Narra una sessione ubriaco.
(ST) L'incubo di tutti: Crea un nemico abbastanza orrorifico da spaventare i tuoi giocatori, i tuoi personaggi, o entrambi.
(ST) Ooops - Uccidi con un colpo un PG usando un incontro che pensavi fosse bilanciato.
(ST) Dividiamoci, Squadra - Narra una sessione dove il gruppo si divide in almeno 5 entità separate.
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

PreviousNext

Return to Voglia di Avventure!

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest

cron