-> Un Click Al Giorno toglie il Banner di Torno <-

Il Circolo dei 5

Lo spazio dove inserire le vostre gesta!

Moderator: Staff

Postby Black Razor » Sat Apr 09, 2005 4:01 pm

I 2 Solari si ritrovano nelle segrete, ed un rumore di molti passi fa intuire loro che sta per arrivare un bastimento carico di.....SOLDATI! Cercano di trovare altre vie di scampo, ma nel frattempo, viene dato l'allarme, a voce, e......Senza Nome, al piano di sopra, passa davanti alle porte proprio nel momento in cui le guardie hanno udito l'allerme, e le uccide prima che possano ritrasmetterlo al resto del palazzo.
Apre la porte e scende di sotto.....dove nel frattempo, i nostri ingaggiano un furioso combattimento con le guardie, che vengono sterminate a colpi di Farfalle d'Ossidiana e di Tiger Form. Problema è che ora l'Iconica di Emeth si manifesta a tutta potenza.....Senza Nome uccide nel frattempo anche le guardie superstiti, che stavano fuggendo dall'Anatema, e si mettono a cercare nelle altre celle per vedere se c'è qualcuno che possa siutarli. Di utile trovano tuttavia solo un ragazzo, nipote del Re, rinchiuso qui per non aver rivelato al Re la posizione di una Manse nel cuore della foresta...è comunque stremato, e non avrà più di 14 anni!
I nostri se lo caricano in spalla, e salgono le scale....giusto per trovarsi davanti una pattuglia di guardie del palazzo. A questo punto la mia scorta di pietà si era esaurita, e una delle guardie, prima di essere uccisa, riesce a dare l'allarme! Si spande rapidamente all'interno del Palazzo, e i nostri si rendono conto di essere circondati....mentre ponderano cosa fare uccidendo guardie, si rendono conto che l'unico modo per scappare dal Palazzo è uscire dal tetto....ma si rendono conto di non avere una corda! Per fortuna la Mezza-fatata è lì che li aspetta, con la corda pronta, e riescono a fuggire, pur non senza ferite.
Fuggono all'interno della Città Vecchia, sperando di seminare le guardie, ma l'Iconica di Emeth non gli lascia scampo....per fortuna le guardie sanno si la posizione generica, ma il dedalo di viuzze aiuta i Solari a seminarle, finchè non vengono tirati in una casa, dove un contatto di Maileen (la "Fata"....:D), e capo della resistenza cittadina, li nasconde per un pò.
Riescono a farsi dire qual'è la nuova situazione del Regno: la terza città più importante del paese si è appena ribellata, e il Re la sta facendo assediare da una compagnia di mercenari (anche se prendere per fame sarebbe più corretto). Sono 300, tutti a cavallo, e senza macchine d'assedio; si limitano ad uccidere chiunque esca dalla città e a bloccare chiunque voglia entrarci. Inoltre anche due piccoli villaggi a ovest si sono ribellati, e uno è già stato messo a morte in massa, mentre l'altro sembrerebbe proprio il piccolo villaggio per cui sono passati! La decisione, unanime, è di andare a vedere se si può fare qualcosa per quel villaggio.
Riescono ad uscire dalla città, nascondosi all'interno di delle casse di spezie procurate dal loro contatto e si mettono in viaggio verso il paese, viaggiando un 3 giorni prima delle forze reali.
Quando vi arrivano, vedono che il bel paesino che loro conoscevano non c'è più: costruzioni difensive imponenti (anche troppo, non ci sono abbastanza uomini per usufruirne....) sono state erette con il legno delle abitazioni, e non c'è uomo, donna o bambino che non stia facendo il possibile per consolidarle!
Una voce loro familiare sta sbraitando ordini a tutti.....


(CONTINUA!!!)
ATTENZIONE!
Ogni post che mi parli di quanto schifo fa Exalted sarà trattato come non esistente... non censuro ma ignoro quello che non mi interessa (non vorrei seguire esempi istituzionali)
User avatar
Black Razor
Staff Member
Staff Member
 
Posts: 5709
Joined: Thu Nov 25, 2004 4:57 pm
Location: Venezia o Malfeas, dipende dal giorno

Postby derreavatar » Mon Apr 11, 2005 8:31 am

Vorrei sottolineare per tutti i giocatori di Razor che leggono qui che il master lamenta la vostra scarsa attitudine alla parata!!!!
Mi unisco quindi all' appunto che egli vi muove!!
Splittate ragazzi splittate!!!
giocare è una cosa seria!!!

viva la donna dello zucchero filato!
User avatar
derreavatar
Staff Member
Staff Member
 
Posts: 4202
Joined: Sat Oct 30, 2004 12:15 am
Location: Nuova Fortezza delle ingegnerie, Thiene ( VI)

Postby Black Razor » Mon Apr 11, 2005 10:44 am

Vorrei sottolineare per tutti i giocatori di Razor che leggono qui che il master lamenta la vostra scarsa attitudine alla parata!!!!
Mi unisco quindi all' appunto che egli vi muove!!
Splittate ragazzi splittate!!!


Grazie Derre!
Ma hanno già intuito la volta scorsa che forse è il caso di prepararsi più azioni, perchè altrimenti crepano :D
ATTENZIONE!
Ogni post che mi parli di quanto schifo fa Exalted sarà trattato come non esistente... non censuro ma ignoro quello che non mi interessa (non vorrei seguire esempi istituzionali)
User avatar
Black Razor
Staff Member
Staff Member
 
Posts: 5709
Joined: Thu Nov 25, 2004 4:57 pm
Location: Venezia o Malfeas, dipende dal giorno

Postby Black Razor » Thu Apr 14, 2005 4:55 pm

....la voce familiare è quella del capitano!
Gli si avvicinano, e si offrono di aiutarlo a salvare il villaggio; lui ovviamente, con 50 ragazzi come truppa e 20 arcieri accetta più che volentieri, anche se consiglia comunque loro di andarsene....perchè non c'è molto speranza di farcela. Si parla di più di 300 uomini.
Tuttavia le notizie che loro gli portano dalla capitale (più della metà della Guardia Reale, 30 su 60 uomini, uccisi nell'incursione) lo rinfrancano un pò. I nostri decidono, per risollevare le cose, di andare a fare un pelo di guerriglia lungo la strada, per "sfoltire" i ranghi del nemico.
Oltre a fare una serie di trappole, durante la notte, i nostri riescono a uccidere il Generale e le sue due guardie, riducendo così seriamente la coordinazione della truppa. Riescono inoltre con una serie di attacchi a base di Farfalle d'Ossidiana, fosse con spuntoni e armi da lancio + archi a sterminare una buona settantina di uomini....che non è male.
Quando finalmente l'esercito arriva alla cittadina, è da 3 giorni che non dorme, ed è senza generale...Gauntlet si avvicina loro per parlamentare e cercare di trovare una soluzione pacifica.
Si avvicina a lui un vecchio veterano, che gli garantisce che la sua squadra, e uomini di altre squadra, anche, non attaccheranno se avranno salva la vita. Gauntlet accetta. Il dibattito all'interno dell'esercito avversario va avanti un due ore buone, ma poi si mettono tutti in formazione e si preparano ad attaccare.
Per fortuna le trappole che avevao preparato i nostri in questi 3 giorni hanno l'effetto voluto. Le unità di code, non viste, e parecchi soldati delle varie unità si ritarano, sottraendo così circa 60 uomini alla forza. Durante l'avvicinamento vengono infilzati come puntaspilli dagli arcieri del villaggio, e quando arrivano a portata, le trincee con all'interno le balle di fieno vengono incendiate, e parecchi finscono all'interno delle trappole con spuntoni. Un paio di unità, nel frattempo, tentano un aggiramento non viste.
I pochi che riescono ad arrivare all'imbuto costruito all'imbocco del villaggio vengono accolti con una carica dei nostri e degli uomini al loro seguito, mentre i tentativi di aggiramento laterale vengono stroncati rapidamente e sanguinosamente dalle Farfalle d'Ossidiana di Emeth e dal Capitano, che si rivela di buon polso nel combattimento (oltre che dotato di un equipaggiamento di prim'ordine).
In breve, le truppe avversarie vengono spazzate via, i pochi superstiti fuggono, ma le perdite sono state gravi anche tra gli abitanti del villaggio. I nostri si avvicinano ai "disertori", e Gauntlet chiede loro se desiderano andarsene, o combattere con loro contro il re (in realtà ha fatto un discorso molto maranza, ma non ho voglia di scriverlo....:D). Tira i dadi, ottiene un marasma di successi e tutti e 60 gli uomini passano dalla loro!
Vengono condotti all'interno del villaggio, dove, dopo un'accolgienza piuttosto fredda da parte dei soldati del villaggio, la tensione si scioglie (dopo tutto non hanno combattuto), e si pianifica cosa fare......



(CONTINUA!!!)
ATTENZIONE!
Ogni post che mi parli di quanto schifo fa Exalted sarà trattato come non esistente... non censuro ma ignoro quello che non mi interessa (non vorrei seguire esempi istituzionali)
User avatar
Black Razor
Staff Member
Staff Member
 
Posts: 5709
Joined: Thu Nov 25, 2004 4:57 pm
Location: Venezia o Malfeas, dipende dal giorno

Postby Black Razor » Sun Apr 24, 2005 6:01 pm

E qua cominciano le risate…..ho un sesto giocatore. Per il momento gli faccio interpretare il capitano Koranis (se non gli piace il nome può cambiarlo), poi penso che se gli va bene lo farò Glorificare, altrimenti gli cadrà uno yeddim in testa e se ne creerà uno nuovo.


Il giorno successivo i nostri con il capitano si trovano a ciò che resta della locanda (un po’ di buchi di buchi qua e là sul tetto….dopotutto il legno serviva per le difese del villaggio) per decidere cosa fare adesso…la decisione che viene presa, dopo un po’, è di muovere tutti - civili, soldati della città e i soldati “acquistati” - , e portarli alla città che è attualmente sotto assedio da parte dei mercenari; liberarla in qualche modo, lasciare lì i civili e andare a prendere la capitale.
Rapidamente si fanno i piani, ed il giorno successivo sono tutti pronti. Il viaggio procede normalmente fino a quando il gruppo non si trova ben all’interno del tratto di foresta che è necessario attraversare: prima un soldato, poi un altro, poi altri ancora, assumono un’espressione trasognata e si inoltrano nella boscaglia… scomparire immediatamente.
Quando i nostri se ne rendono conto, sanno cosa sta succedendo…spiriti! Inoltre tre enormi querce sono apparentemente cresciute in mezzo alla strada e bloccano il passaggio…improvvisamente una quantità sproporzionata di Wood Spiders si rende manifesta (ma senza materializzarsi), allo scopo di mandare in panico tutti…se la gente comincia a correre in massa nella foresta, sono morti tutti!
Gauntlet decide che è il momento di utilizzare il suo potere di casta, e invoca apertamente il rispetto del “Patto”. Uno tra i più grossi Wood Spider gli si avvicina…trascorrono momenti d’ansia (in realtà volevo che uno di loro attaccasse in modo tale da rendere nullo il patto), ma nessuno di loro attacca, e lo spirito comunica loro che possono passare.
Usciti dal bosco lasciano la carovana in mano a Vulkar (il vecchio veterano che aveva garantito per i suoi uomini nella battaglia precedente), e partono sparati a cavallo. Vengono accolti poco prima della città da un gruppo di mercenari, a cui riescono a spacciarsi come guardie del capitano Koranis (a sua volta spacciato come Nunzio Reale). Arrivano rapidamente al campo, e Koranis viene condotto dal Prefetto Reale (l’inviato del re che sta coordinando gli sforzi dei mercenari stto l’ordine reale), mentre i nostri vengono condotti dal capo mercenario.
Koranis scopre che il tizio è una specie di rammollito insopportabile, tutto pulito e oliato, con due prostitute al seguito, che non capisce un tubo di guerre, chiaramente mandato là solo per la sua lealtà al re.
I nostri scoprono che il capo dei mercenari sarebbe ben lieto di sbolognare al Lethe il Prefetto (scena spassosissima: “Comandante, ha mai sentito la storia di quel Prefetto che è inciampato cadendo su un paletto ed è morto misteriosamente?” – “No, interessante…e magari il Comandante della compagnia controllata ne è uscito bene?”… fantastica. Puro roleplay), in cambio di un futuro garantito per i suoi uomini, parecchi soldi, ed una vecchiaia agiata. Ovviamente i nostri sono ben più che felici di accontentarlo, e si preparano per uccidere il Prefetto. Purtroppo Koranis ha una brutta notizia: a controllarlo ci sono una dozzina di Guardie Reali!
I nostri Notte entrano in azione, e Senza Nome sgozza rapidamente Prefetto & Puttane…le guardie, disperate per la pena di morte che il re metterà sulle loro teste (e non del tutto dispiaciute dalla morte ingloriosa – era morto…Saltando in Padella, per usare un eufemismo – che aveva fatto il pervertito), saltano di barca dopo un discorso di convincimento da parte di Koranis e Gauntlet, e così il giorno dopo l’assedio alla città viene tolto.
Vengono rapidamente coordinati i soccorsi, arrivano vettovaglie e cibo, e vengono contattati anche altri villaggi circostanti che ora si rivoltano apertamente. Così arrivano anche gli uomini del villaggio, e i nostri si trovano ora con 300 cavalieri e i loro 100 uomini…più altri 200 uomini circa provenienti dai paesi circostanti.



(CONTINUA!!!)
User avatar
Black Razor
Staff Member
Staff Member
 
Posts: 5709
Joined: Thu Nov 25, 2004 4:57 pm
Location: Venezia o Malfeas, dipende dal giorno

Postby Black Razor » Mon May 09, 2005 6:09 pm

Premessina: Darkness non gioca più. Finalmente avrò un Circolo Perfetto.
Gaudio, Tripudio, Felicità.
Inoltre Senza Nome sarà fuori combattimento per un bel pò per colpa del Grande Contagio (mononucleosi....:D)


Dopo aver raccolto tutte le proprie truppe, i nostri preparano dei piani di battaglia per la presa della città, non consci che il Destino ha ben altro in serbo per loro...:badgrin:
Coranis e Ramadus, che si conoscevano ma non si erano visti (più che altro il giocatore ancora non c'era, e adesso che ha fatto un bel background mi pareva il caso di integrarglielo a dovere), finalmente si incontrano e si informano a vicenda riguardo a quello che è successo in tutto questo tempo; Coranis soprattutto vuole sapere cos'è successo alla sorella di Ramadus (di cui ora non mi ricordo il nome....:D), sue innamorata....Ramadus gli dice che è stata mandata in una sorta di scuola-mpnastero nel regno a est da suo padre, per tenerla fuori dai probelmi che egli aveva intuito essere in arrivo.
Finita quest' allegra rimpatriata, le truppe si muovono, ma dopo poco tempo che sono in marcia si rivela immediatamente l'inutilità delle loro tattiche...l'Esercito Reale è in vista, ed è ENORME: 2000 miliziani (i nostri ne hanno 300), 1000 uomini di Fanteria (lo "zoccolo duro" dell'Esercito), e per concludere 400 lancieri mercenari di una delle migliori compagnie di Nexus (le Sagome Insanguinate).
I nostri eroi decidono di andare a parlamenteare, visto che l'esito di un eventuale scontro sembra segnato...trovano un funzionario a capo dell'Esercito, che gli spiega che, nella sua magnificenza, il re ha deciso di proporre un Duello tra campioni, piuttosto che fare un inutile spargimento di sangue. Dopo alcuni tentativi di corruzione del funzionario, che sfortunatamente è onesto, Gauntlet accetta, e Darcanag si prepara allo scontro.
Ad affrontarlo c'è una Outcaste, Aspetto della Terra. Si chiama Ishtar Lama di Roccia, ed è una praticante del Northern Speardancer Style...la sua lancia è un'orribile falce di giada bianca, Guglia di Morte. Per fortuna, descrizione a parte, era un personaggio appena creato.
Il combattimento che segue è veloce e brutale. Darcanag all'inizio è messo sulla difensiva, a causa della sua scarsa maestria degli charm e del suo equipaggiamento pulcioso.Poi l'enorme superiorità (soprattutto dal punto di vista dell'economia) degli charm Solari ha il sopravvento, ed alla fine la Sangue di Drago viene messa fuori combattimento.
Ma dal fondo dello schieramento si alza lo stendardo del Re, e la sua voce annuncia l'attacco ai danni dei rivoltosi, incurante dei patti stretti.l'Esercito Reale rimane paralizzato, non si decidono ad agire, ma la compagnia mercenaria non ha grossi problemi.
La battaglia che segue è veloce e brutale. Gauntlet ha la geniale idea di dichiarare la carica contro i lancieri: quei pochi che seguono vengono massacrati. Emeth fa una cavolata dietro l'altra guidando i cavalieri. Coranis invece capisce che il problema è il re, e cerca di arrivarci: nella fanteria si aprono i ranghi, e lo fanno passare. L'unico problema è che davanti al Re c'è un suo rivale, ambizioso e senza scrupoli: Restar Cedu (o qualcosa di simile...:D). Il combattimento che segue è veloce e brutale, ma alla fine Cedu soccombe, una spada infilata nello stomaco. anche Emeth si lancia verso il re, dopo aver capito...Gauntlet nel frattempo rimane intrappolato tra due formazioni di lancieri, e Darcanag, che vede la situazione, pur ferito e devastato (era a -4...) si lancia nella mischia per salvarlo.
Emethe nel frattempo è arrivato a portata del re, e con uno stuntone riesce ad evitarne la carica...ora è alle sue spalle, ed una freccia esplode dal suo arco, uccidendo il cavallo del Re. Questi però sopravvive alla caduta, si rialza e lo carica a piedi. Ma è a questo punto che sopraggiunge la fine per lui: Emeth infonde con tutte le sue forze la freccia (nella fattispecie, fa un Wise Arrow con 16 moti di personale... :shock: ) e questa vola dritto nell'occhio del re con una forza spaventosa, ignorando la splendida e corazzatissima armatura verde che lo stava proteggendo. La testa di questi vola e comincia a rotolare. La battaglia improvvisamente si ferma...dopo alcuni attimi di dubbio, Coranis ne proclama la fine, con in mano il vessillo del re, che stava trsportando Cedu. Le forze si separano, ed i capi vengono convocati. Viene anche ritrovato Ramadus, con uno sbrego nella pancia di 20 cm circa (si era gettato nella mischia, per fare qualcosa per i suoi uomini, nonostante abbia solo 12 anni....sarà un grande re!). Emeth per fortuna lo stabilizza,e viene fatta una barella.
Con i capi si concorda questo: Le Milizie torneranno a casa, la Fanteria seguirà il nuovo Re alla capitale (dharijor) e così faranno anche ciò che resta delle truppe dei nostri.
Quando arrivano alla capitale, è una giornata di festa: la città è ricpoerta di festoni, e Mayleen accoglie i nostri da sopra le porte della città, inneggiando ai vincitori.
Ramadus viene rapidamente curato dai guaritori di Dharijor, e quando è di nuovo cosciente, viene portato davanti alla folla, che lo accoglie festeggiando. Immediatamente dopo, viene convocata una riunione con i capi delle parti "lese": Ishtar e la comandante delle Sagome Insanguinate.
Ishtar rimarrà come duellante del regno di Tan-Oshi, mentre i mercenari riceveranno la cifra pattuita e se ne torneranno a Nexus.
La riunione è interrotta di scatto, da un corriere reale, che urla "l'hanno rapita, l'hanno rapita"...ovviamente si riferisce alla principessa!
E' a questo punto che il re della foresta si palesa in tutta la sua potenza. Lui chiede il rispristino anche con questo re di tutti i patti che erano in piedi con il precdente: gli piace il potere cha ha acquisito con tutte quei sacrifici. E se non accettano sarà la principessa a farne le spese, e i poveri contadini dei villaggi nella foresta.
Hanno un giorno per pensarci!



(CONTINUA!!!)
User avatar
Black Razor
Staff Member
Staff Member
 
Posts: 5709
Joined: Thu Nov 25, 2004 4:57 pm
Location: Venezia o Malfeas, dipende dal giorno

Postby Black Razor » Tue May 17, 2005 3:56 pm

La loro scelta è piuttosto semplice: non possono accettare, anche il re si dichiara contrario.
Si immaginano che il posto in cui è possibile trovare il Re della Foresta sia la Magione nella foresta, quella in cui vengono incoronati tutti i re di Tan-Oshi. Si mettono rapidamente in viaggio, e riescono ad arrivarvi prima del calare della notte.
Entrano nella magione, e la porta si chiude alle loro spalle... :? già qua....ma lro, teste di adamantio che si ritrovano, proseguono!....e trovano la principessa Linley attaccata al soffitto per una corda.
Mentre cercano di tirarla giù, ecco che alle loro spalle si palesa il re della foresta, con un seguito di Wood Spiders piuttosto notevole....
Viene rapidamente stabilito un patto tra di loro: si avrà un combattimento tra lo spirito e un campione scelto dagli Eccelsi. Se vincerà lo spirito,i sacrifici saranno triplicati; se perderà, non solo dovrà lasciare perdere, ma oltrettutto dovrà anche sottomettersi alla volontà degli Eccelsi.
Il combattimento dura piuttosto poco, la superiorità dello spirito è evidente (anche se con un colpo potentemente culoso di Darcanag infligge 8 livelli di ferite.... :shock: ). E' qui che la bastardaggine dei miei giocatori si palesa in tutta la sua potenza: avevano stipulato (nella promessa del combattimento) un piccolo ma potente cavillo che ha permesso a tutti di intromettersi nel combattimento. Contro 3 Eccelsi, ovviamente lo spirito non ha speranze. La sua sorte sembra segnata, fino a che Emeth, con 2 botch, colpisce uno dei Wood Spiders esclusi dallo scontro e rompe l'Immunità dell'Eclisse.
Vengono rapidamente soverchiati di numero, e i Wood Spiders si stanno preparando a maggnarseli, quando una figura vestita di verde entra nella radura. I ragni, in seguito ad un semplice gesto di questa figura,si fanno da parte, ed egli, senza neppure badare agli Eccelsi, si avvicina al Re della Foresta.
"Devi venire con me, Yrrathus. Per avere interferito negli affari dei Mortali, ti attende il giudizio a Yu-Shan" dice la figura
"MAI!!!" Urla il re della foresta, e cerca di attaccarlo.
Con un lampo di luce, al posto della figura ora c'è un'enorme drago, fatto di legno. Con una delle sue possenti zampe intrappola il braccio del Re, e senza fare fatica, lo strappa di netto.
"E' inutile resistere" ( :D ) dice la figura
Portando il re della Foresta, ormai impotente, nella zampa, si allontana nel bosco.
Tutta la scena ora è calma.....

I giocatori si guardano perplessi...."Possiamo diventare così potenti anche noi?", mi chiedono. "Anche di più!", rispondo io. Dopotutto è solo un Drago Elemntale Minore. "Ora abbiamo un ulteriore motivo per conitnuare a giocare ad Exalted!" dicono più o meno in coro. Nei loro occhi uno sguardo famelico. Ho risvegliato LE BELVE! :shock:


Rapidamente, per evitare rischi di anarchia dovuti al fatto che nel regno non ci fosse ancora un capo riconosciuto, si decide di incoronare Ramadus come re.
La cerimonia è piuttosto rapida, per i motivi già citati, e la sera c'è una grande festa nella città. Emeth finalmente riesce a farsi Mayleen, e tutti i nostri Eccelsi diventano ufficialmente Consiglieri del Re.

Sei mesi dopo...



(CONTINUA!!!)
User avatar
Black Razor
Staff Member
Staff Member
 
Posts: 5709
Joined: Thu Nov 25, 2004 4:57 pm
Location: Venezia o Malfeas, dipende dal giorno

Postby Black Razor » Mon May 23, 2005 1:30 pm

Se i mesi dopo, il regno di Tan-Oshi, grazie all'abilità burocratica di Gauntlet, è in espansione. La città di Saithon, sul fiume Grigio, sta diventando un'importante snodo fluviale, perchè grazie ad una burocrazia snella e corretta, i mercanti onesti preferiscono fare un pò più di strada e scaricare qui, piuttosto che pagare mazzette più a valle nel fiume.
Contemporaneamente, quello che onesti non sono vengono immancabilmente beccati dalla polizia di Senza Nome, e rispediti in nave con l'impronta di uno scarpone sul sedere. A Pontebianco stanno sorgendo le fondamenta di un importante centro di apprendimento, e, grazie ad una rinnovata prosperità economica, ci sono grandi lavori per tutto il regno, e la capitale sta venendo messa a nuovo!
Sembra una situazione proprio gradevole e pacifica, finchè una mattina arriva a rotta di collo uno dei messi reali che annuncia la visita di due Cavalieri della Morte, che chiedono udienza. Panico momentaneo, visto che comunque non si comportano in maniera scortese e che non è cosa saggia rompere le scatole a due figuri sì potenti, e al loro capo, viene loro concessa udienza.
E' il calare della notte quando arrivano in città, e un vento freddo e fastidioso spira dal fiume, cosa peraltro abbastanza strana in questa stagione...ma ecco che le trombe della guardia cittadina segnalano l'arrivo degli ospiti, che si palesano in tutta la loro magnificenza:
Quello che spicca più all'occhio è un uomo(si vede dalla figura), coperto da capo a piedi da una torreggiante armatura di animacciaio, armata con una Lancia e una Daiklave dello stesso materiale (primo contatto dei giocatori con l'Animacciaio, con le anime che si contorcono all'interno....anche se non ne sono stati particolarmente impressionati, ho notato....insensibili! :x ); al suo fianco da un altro cavallo scende una donna, coperta di morbidi veli di seta scura, piccolina ed esile, il cui volto bianchissimo e i capelli corvini la rendono particolarmente attraente.
Si presentano come Cento Sfumature d'Ebano e di Sangue (la donna) e Scheggie di Basalto per la Sua Armata (l'uomo). Con estrema cortesie e tatto domandano udienza con il re, e vengono portati subito da lui.
Qui annunciano lo scopo della loro visita: sono venuti per proporre un'alleanza difensiva da parte del loro signore, Colui che Incede nell'Ombra, nei confronti di un possibile attacco da parte di Maschera degli Inverni. Visto che loro sono interessati ad una possibile alleanza con il piccolo ma già prosperoso regno di Tan-Oshi, sarebbe estremamente sgradito che il loro rivale riuscisse a portare un attacco...domandando ulteriori informazioni, i nostri hanno il sospetto che i Cavalieri della Morte sappiano che loro sono Solari (almeno la donna), e che le fonti che hanno avvisato di questo possibile attacco sono abbastanza affidabili, ma non sanno esattamente quando avverrà l'attacco. In pratica offrono ai nostri il loro aiuto militare sotto forma del Generale in capo di Couli che Incede nell'Ombra (Schegge di Basalto) e di truppe (che non spiegano...).
La seduta viene aggiornata a cena, a cui si parla del più e del meno (e la donna si lancia in una danza di rara bellezza). Comunque i due Abissali si rivelano comprensivi e danno ai nostri tutto il tempo di discuterne tra di loro. Nel frattempo si ritirano alle loro stanze (nota di folklore: Schegge è smepre rimasto in piedi al fianco dell'ambasciatrice, e non si è mai tolto il suo elmo, completamente senza aperture e liscio come uno specchio, al contrario del resto della sua armatura.... :badgrin: ).
I nostri discutono, e decidono di verificare per i cazzi loro la veridicità di queste fonti, mandando spie nel territorio di Mascherina! però ci vorrà almeno una settimana....nel frattempo decidono di temporeggiare.
Il giorno successivo annunciano che ci vorrà almeno una settimana prima di cominciare a parlare del trattato, in modo tale da valutare quanto Tan-Oshi può offrire in cambio (anche se l'Abissale dice che non è necessario, non è costume del regno di essere da meno dei propri ospiti...), Cento Sfumature annuncia che Schegge di Basalto deve andarsene, ed Emeth decide di partire con lui per andare alle Ebon Spyres of Pyrron per parlare direttamente con il DL. Inoltre, poichè il Re è andato alla cittadina marittima per un problema urgente, Cento Sfumature chiede cortesemente di poterci andare anche lei, per parlare con un capitano mercantile che potrebbe lavorare per loro...
Nel frattempo Emeth e Schegge di Basalto sono in viaggio, e, com'era prevedebile, la conversazione non sfavilla....il generale risponde a monosillabi, quando risponde....
Nel frattempo nella capitale viene avvistato uno strano figuro, che Senza Nome riesce ad incontrare...questo figuro, senza uscire dall'ombra, gli dice "L'Inverno è più mito di quanto ci si aspetti...", e si nasconde tra la folla....Senza Nome riesce ad inseguirlo fino a fuori città, dove in una radura questi gli parla, pur rimanendo nell'ombra, e gli dice che gli emissari di Colui che Inede nell'Ombra sono dei cacciapalle (è un abstract...), e poi se ne va, "consigliando" a Senza Nome di non seguirlo oltre...questi se ne torna di corsa in città, a parlare con gli altri tre. Rapidamente si decide di andare a beccare Emeth prima che finisca dalla padella nella brace. Riescono a trovarlo e se ne vanno con lui, mentre Schegge di Basalto non fa una piega.
Il giorno successivo, Gauntlet e Cento Sfumature partono, intavolando un'amichevole discussione su argomenti "morti", e dopo poche a palazzo arriva un messo, urlando che la città di Dush (a nord del regno) è una città fantasma, non c'è più nessuno....Emeth e Gauntlet si dirigono lì!



(CONTINUA!!!)
User avatar
Black Razor
Staff Member
Staff Member
 
Posts: 5709
Joined: Thu Nov 25, 2004 4:57 pm
Location: Venezia o Malfeas, dipende dal giorno

Postby Black Razor » Fri Jun 03, 2005 1:24 pm

Parte solo Emeth, con una scorta di 100 uomini, si incammina alla volta della città, e vi arriva un paio d'ore prima del tramonto.
All'interno della città li aspetta una visione desolata: scene di una fuga precipitosa, attività lasciate a metà...Emeth segue le tracce fino ad un boschetto, e vi si inoltra....questo si rivela rapidamente essere una terra d'ombra di recente creazione: la terra è intrisa di sangue, e qua e là fa capolino qualche pezzo di corpo, ma in generale pochi. Cominciano a malapena ad analizzare la scena, quando un gruppo di un centinaio di Fantasmi Famelici escono urlando dalla radura, aizzati nella loro direzione. Il nostro Crepuscolo tenta per un pò la resistenza, al di fuori del boschetto, ma quando cominciano ad uscire una marea di Fantasmi, forse capisce che non è il caso di insistere. Si ritira ad una certa distanza, quando dai bordi della Terra d'Ombra cominciano ad uscire zombie. Non 100, ma MIGLIAIA, una marea, puzzolente e orribile a vedersi.
E' a questo punto che il nostro geniale Crepuscolo ha un'idea strepitosa: investighiamo la terra d'Ombra! Certo, peccato che ormai sia giunta la NOTTE. E così, ignaro di tutto, vi si infila, non trova niente, esce dal bosco, e il panorama tutto attorno a lui è cambiato: tutto è sfumatura di grigio, e una sottile cenere grigia ricopre tutto il terreno...
Nel frattempo, Gauntlet e Cento Sfumature d'Ebano e di Sangue hanno raggiunto il re e sono arrivati a Saithon, la cittadina portuale di qui sopra. Gauntlet la segue ad una certa distanza, e nota che effettivamente lei è andata a parlare con un capitano; dopo che se ne è andata, Gauntlet va a parlare con un mozzo della nave e scopre che effettivamente l'Abissala (:D) è un loro conoscente abituale, e che commercia spesso con loro.
Rincuorato da questa scoperta, torna a palazzo, e si accinge a riposare. Non fa in tempo a farlo, però, che arriva il messo mandato dalla capitale con la notizia dello svuotamento di Dush...decidono tutti a questo punto di muoversi e cavalcare a rotta di collo verso Dharijor, dove arrivano proprio mentre il concilio richiesto da Coranis in estremo si sta chiudendo, e viene proclamato uno stato d'allerta generale per tutto il regno.
Nel frattompo...nell'Inframondo! :badgrin: Emeth, idiota com'è (in certi casi mi domando chi sia il più stupido del gruppo :cry:), si incammina per andare a parlare con Maschera degli Inverni. Viene tuttavia assalito da vari gruppi di war ghosts, e alla fine chi trova? Il nostro amico di prima (per i tordi, è il Discepolo delle Sette Discipline Proibite, mi piacciono questi camei :D) ripete quello che ha detto a Senza Nome in precedenza, e gli consiglia "caldamente" di tornare nella Creazione per avvisare i suoi compagni. Emeth una volta tanto obbedisce, e corre verso la capitale per avvisare i suoi compagni, non prima di aver visto la distruzione portata dall'armata dei morti ad una città vicina....

Quando le nuove sconvolgenti sono rivelate a tutti, la decisione è presa: richiedere l'intervento di Colui che Incede nell'Ombra. Viene inofrmata Cento Sfumature, che avvisa Schegge di Basalto di avviarsi verso la città.
Nel frattempo l'esercito dei non-morti è a non più di due ore di cavallo dalla città. L'armata reale, o meglio, solo cavalieri e arcieri si muovono per intercettarli, la popolazione civile viene evacuata, e la fanteria rimane all'interno della città, preparandosi ad un eventuale assedio.

Si arriva alla scontro: l'armata dei morti è notevole, più di 4000 corpi, anche se sembrano meno rispetto a quanto aveva visto Emeth. Una singola bandiera è presente al centro dello schieramento, ed è un Abissale a tenerla. Esce dallo schieramento, e chiede la resa dei nostri. ovviamente viene sommerso di sonore pernacchie, e comincia la battaglia. I morti vengono parecchio sfoltiti dalle cariche di cavalleria, mentre il sole scende inesorabile.
E ad un certo punto, è di nuovo notte. E qua cominciano le rogne. Non dico da tutti corpi, ma da buona parte, si alzano i fantasmi famelici....e l'armata nemica raggiunge i 6000 membri. Uh-oh.

Improvvisamente, gran risucchio d'aria e fetido vento, alle spalle degli arcieri una zona d'ombra appare improvvisamente. Al suo centro, Schegge di Basalto per la sua armata, la lancia volta al cielo. Tutto attorno a lui, un migliaio di War Ghost e attrezzature da assedio necromantiche, tra cui (ma i miei giocatori non lo riconoscono, pensano sia un Warstrider) un Thousand Corpses Warframe. Potere di Shadows Stone Travel.
Si avvicina a loro, e gli chiede se richiedono ufficialmente il suo intervento. Loro lo fanno. Lui si incammina verso le sue truppe, e passa dentro gli arcieri. E' in mezzo a loro, quando si gira, e nella sua voce stentorea dice "E' ora di finirla con questa pagliacciata".

In meno di un turno, un'intera ala degli arcieri viene sterminata. Potenza di Glorious Carnage Typhoon. I nostri piangono (ma sono mongoli, del resto...). Nel frattempo i cannoni ad energia Necrotica della sua forza aprono il fuoco anche sulla sua cavalleria. E alla fine il turno dopo in pratica rimangono in piedi solo loro. Decidono dunque di caricarlo. Lui ovviamente si beffa di loro in tutti i modi possibili e immaginabili, e alla fine si allontana con Cento Sfumature verso la capitale, lasciandoli nelle capaci grinfie di Compassionevole Elargitore d'Oblio, un Mezzanotte, generale dell'armata degli zombie. E' a questo punto che Coranis riceve il Secondo Respiro: si trova immerso praticamente fino alla caviglia in organi umani ed è imbrattato di sangue dalla testa ai piedi, sangue dei suoi uomini, della SUA GENTE, e uno dei fautori di tutto ciò è a pochi metri da lui; una voce nella sua testa rimbomba, ed egli sente che è la voce del Sole Invitto, che gli dice "Affinchè cose del genere non accadano più, e affinchè il mondo diventi migliore di quanto sia adesso, io ti rendo migliore di quanto tu sia mai stato. Ora sei uno dei figli. Vai e compi il tuo dovere, figlio dello Zenith".Uh-oh, dice l'Abissale. Il tizio in questione non ha vita lunga, e crepa in maniera piuttosto ignominiosa. Del resto contro 5 solari...vabbè.

Cominciano a quel punto a correre a rotta di collo verso la capitale, ma già a questa distanza già vedono le fiamme che si alzano...e quando arrivano, non c'è più neanche un sopravvissuto. Solo cercando con attenzione scoprono i segni della fuga del sovrano attraverso un passaggio segreto. Degli aggressori, nessuna traccia.
E' l'alba quando il Circolo parte al galoppo sulle tracce del re, e non passano due ore che lo trovano, sulla strada principale, scortato da una quarantina di guardie reali. Stanno discutendo animatamente (le guardie reali, Ramadus è un pò distrutto dall'esperienza che ha vissuto e per un pò temo che si limiterà a fissare il vuoto...penso anche che gli darò un Derangement tipo Furia del Berserk in situazioni simili....poverino non ha ancora 15 anni....) con un uomo vestito in maniera strana, in sella ad un rapido cavallo di Marukan. I nostri arrivano e vengon accolti con felicità (estrema) dalla guardie, che gli spieganoche il tizio è un messo di un Concilio dei Regni circostanti che si sta riunendo a Saithon per discutere della possibile alleanza per salvare la situazione.
Ovviamente i nostri sono d'accordo e si mettono in viaggio.

Il consiglio è abbastanza rapido, al di là degli odi personali tra le varie nazioni (e qua dovrei descrivervi gli ambasciatori, ma non ho tempo...sorry), si decide che è il caso di intervenire senza indugio. Si attendono solo conferme da parte delle rispettive nazioni. Degno di nota è anche il fatto che, oltre alle 4 nazioni circostanti Tan-Oshi (Kahras a nord, Terumel a est, Iko-Oshi e Sakhat-Oshi a sud e sud-est), ci sono anche Legati di Lookshy (Calthius Karal, ovviamente Sangue di Drago) e Nexus.
Si viene inoltre a sapere che forse uno dei motivi per cui Colui che Incede nell'Ombra desidera così brutalmente questo regno è la presenza della Tomba dei Solari, che i nostri conoscono....

Comunque la situazione sembra un pò migliorare: arriveranno probabilmente rinforzi (non ufficiali) da Lookshy e Nexus (che nel frattempo presterà dei soldi a Ramadus per assoldare delle compagnie mercenarie locali) e le nazioni circostanti saranno probsbilmente tutte nella Lega.
Piccola nota di colore: l'emissario di Lookshy chiede al mio circolo di consegnare a lui ogni Anatema che si dovesse individuare, per essere abbattuti in quanto pericolosi per la Terra dei Fiumi.

La domanda ora è: Cosa fare adesso?



(CONTINUA!!!)
User avatar
Black Razor
Staff Member
Staff Member
 
Posts: 5709
Joined: Thu Nov 25, 2004 4:57 pm
Location: Venezia o Malfeas, dipende dal giorno

Postby Black Razor » Mon Jun 13, 2005 10:27 am

I membri del gruppo con Essenza a 3, cioè Senza Nome e Emeth decidono di andare alla magione, per verificare se ci sono problemi. Li accompagna anche Coranis, perchè ha intenzione di vedere la magione e di andare a Pontebianco per controllare come stanno i suoi parenti.
Nel frattempo Darcanag e Gauntlet vanno dagli emissari di Lookshy e Nexus per cercare di convincerli a "forzare la mano" sugli stati confinanti, per far si che l'alleanza funzioni veramente e non solo di nome. Oltre a ricevere la notizia che stanno arrivando le Tigri di Bronzo (con Dace al capo!) da Nexus e un gruppo di gunzosha con un Sangue di Drago (cugino di Calthius) al capo da Lookshy, ricevono la notizia che in entrambi i casi si stanno adoperando per favorire la cooperazione.
Nel frattempo, gli altri 3 nostri Eccelsi sono arrivati alla magione. Anche Coranis riceve le visioni che gli altri hanno avuto, e si spostano all'interno. Per qualche misterioso motivo che loro non conoscono, quando Senza Nome e Emth appoggiano le mani sulle porte delle loro caste, è come se qualcosa che prima giaceva intrappolato riuscisse finalmente a "vederli", e alcuni veli protettivi di magia che tenevano chiusa la porta si sbloccano, e le loro "ale" sono aperte! Entrambi entrano (Coranis cerca di accompagnare Emeth, ma qualcosa glielo impedisce), e fronteggiano alcuni nemici in circostanze per loro sfavorevoli: Senza Nome non può attivare l'Ombra D'Ebano, la luce accecante che è presente nella sua parte fuga ogni ombra, mentre Emeth spende inconsciamente tutti i suoi moti nel momento in cui entra, e non ha più accesso quindi neppure ad un briciolo di potere.
I nemici che affrontano entrambi sono abbastanza ostici: per Emeth 2 Erymanthoi, per Senza Nome una sorta di enorme costrutto di pietra. Emeth li sconfigge abbastanza tranquillamente, mentre Senza Nome, prima di riuscire a sbilanciare il colosso, botcha uno stuntone e si fa "accalappiare" al volo e schiantare di peso contro un altare: 6 livelli di danno! OUCH!
Sconfitti entrambi i nemici, cercano ciò che era presente nelle loro tombe: per Emeth un fodero, avvolto in una splendida pelle di rettile, e fatto di Oricalco, per Senza Nome una meravilgiosa catena in Oricalco!
Coranis si incammina verso Pontebianco, ma nel frattempo ne viene giù proprio tanta, e partono i superporconi all'indirizzo del Drago Elentale dell'Acqua (trovo importantissimo imprecare "In ambient"). Arriva a Pontebianco, e si avvicina ad un gruppo di soldati di Kharas, che si rivelano essere Nemissari. Coranis utilizza finalmente i suoi superpoteri PAUA da Zenithe li brucia in un istante (almeno i corpi). Poi analizza il villaggio e ne deduce che la gente se n'è andata ordinatamente, non sembra sia avvenuto un attacco. Si dirige quindi verso Saithon, dove si trovano con gli altri alla tenda del Re.
Si aggiornano rispettivamente e cominciano le fantastiche ipotesi sull'utilizzo degli artefatti. Mentre Senza Nome sa come usare la sua catena (purtroppo mi è scivolato), Emeth NON SA a cosa serve il suo fodero! E qui comincia il....
SOLAR UNKNOWN ARTIFACT TRIAL-AND-ERROR ANALYZING PRANA!!! Tenetevi forti, allacciate le cinture e preparate i pop-corn!
La prima cosa è ipotizzare cosa fare: E qua ne ho sentite di tutti i colori, dal "fodero purificatore" per armi in Oricalco a arma di difesa totale. Decidono perciò per collaudarne i poteri di andare fuori città. Per prima cosa, cercano di fare entrare lo spadone in animacciaio (armonizzato con Darcanag) con il fodero in Oricalco (armonizzato ad Emeth). Risate: la punta della spada è più larga dell'entrata del fodero. Senza Nome rotola a terra dalle risate quando Emeth viene lanciato lontano 2 metri dall'impeto di Darcanag (e c'è fango per terra). Allora Emeth armonizza entrambe gli oggetti. La spada entra! Miracolo! Proviamo ad estrarla, allora! Sarà sicuramente in Oricalco! La estraggono e....le anime dentro l'Animacciaio gli fanno tiè col braccio, in quanto non è cambiata una cippa! Allora guardano il fodero: Ci sono delle miniature, in cui la precedente proprietaria del fodero sta davanti ad una folla di minacciosi picchieri con le braccia conserte.
Che serva a qualcosa quando si viene minacciati? Tutti si mettono in pose minacciose davanti ad Emeth (gli ho fatto mimare la scena, troppo ridere)...niente. Si sentono solo molto stupidi.
Che serva a qualcosa se si viene attaccati? Tutti fanno delle simulazioni di attacco, ma non succede niente! Evidentemente l'artefatto "sente" che stiamo fingendo! Proviamo ad attaccarlo sul serio! E Coranis scaglia un coltello...che si impianta nella spalla di Emeth! 2 livelli di danno letale! Evvai!!! E qua Senza Nome era ormai ricoperto di fango! Emeth guadagna un punto di Limite perchè lo stanno tutti sfottendo (Convinzione a 4, brutta bestia). Questo perchè il daiklave era nella mano di Darcanag.
Riguardano meglio la figura e si rendono conto che forse ci vuole il daiklave dentro! Lo inseriscono e...MIRACOLO! Emeth è impenetrabile ai danni!
Ultima prova! Proviamo con la catena di Senza Nome! Emeth estende un braccio e....Senza Nome glielo distrugge con una mattonata della sua catena in Oricalco :badgrin: ...(solo 4 livelli di danno da urto, per fortuna).

Dopo avere finalmente stabilito a cosa serve la catena, il gruppo torna alla tenda del Re, per prepararsi per il consiglio



(CONTINUA!!!)
User avatar
Black Razor
Staff Member
Staff Member
 
Posts: 5709
Joined: Thu Nov 25, 2004 4:57 pm
Location: Venezia o Malfeas, dipende dal giorno

oh mio dolce master...

Postby coranis » Tue Jun 14, 2005 12:05 pm

oh master master (Se non lo aveste capito dal nome sono il capitano belloccio che è sotto le grinfie del dio master :( :( ...) non hai raccontato le spassose scene del miei attacchi di vomito fulminante :oops: (scena. sconvolto dall'aura iconica di un mio amico, 100 woodspider, e quella bestia dello spirito della foresta cerco di fare l'eroe mentre proteggo la mia adorata lein-lo quando appare il drago elementale minore del legno. doppio botch al tiro valore: master, mi giro verso i cespugli per non prendere in pieno la principessa e tasso anche l'anima e l'essenza che ancora non ho!!!!!)e il mio uso delle 6 ore di cavalcata sotto la pioggia :censura: (al drago elementale dell'acqua verraano crampi ai testicoli e alla coda per almeno 7 giorni e frequenti scariche di diarrea per le corna di Ahlat!!!! :evil: :evil: :evil: :evil: )per rendere le mie braccia micidiali liquidator contro quella boccaccia di eneth il crepuscolo 8) 8) !!!e nemmeno le folate di fumo nero provenienti dal mantello che ho tirato contro lo zombie e che ha causato una elargizione dei miei poteri di vomito a tutte le guardie presenti!! :shock: :shock: :shock:

cmq per me la scena migliore rimarrà sempre il mio terrificante :shock: :shock: incredibile :shock: :shock: stuntone contro Schegge di basalto!!!della serie che due anni di addestramento solo per capire come si poteva fare quel mossone e per poco non mi spezzavo le gambe contro quella specie di muro.. :muro: .vabbè che ero ancora una caccola eroica...ma poi :idea: :idea: :idea: esaltazione!!! e ora sono uno zenith che se potessi andrei a racoon city a salvare milla jojovich con i miei poteri di casta :undead:
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

Postby Black Razor » Tue Jun 14, 2005 12:50 pm

Oddio!
Ecco il mio primo giocatore iscritto! TA-DAAAAAN!!!!

Ed ecco la mia libertà di postare spoileroni che prende fuoco......Fthagn!
ATTENZIONE!
Ogni post che mi parli di quanto schifo fa Exalted sarà trattato come non esistente... non censuro ma ignoro quello che non mi interessa (non vorrei seguire esempi istituzionali)
User avatar
Black Razor
Staff Member
Staff Member
 
Posts: 5709
Joined: Thu Nov 25, 2004 4:57 pm
Location: Venezia o Malfeas, dipende dal giorno

Postby coranis » Tue Jun 14, 2005 12:55 pm

fai un nuovo topic e vedi come lo evito...non hai idea cosa stavo per fare ad una mia amca e a suo fratello quando mi hanno svelato uno spoiler di star wars 3..... :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: quando mi hanno spoilerato fiumi di porpora 2 gli angeli dell'apocalisse ci ho messo 10 minuti per rendermi conto che cmq non mi sarei goduto il resto del film...(la coltellata ad eneth era una piccola vendetta dato che è stato lui il bastardo...via sms: ke fai ale? guardo fiumi di porpora 2. bello peccato che alla fine si scopra che sono solo atleti dopati .... .... .... .... muori!!!!!!!!)
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

Postby Darkael » Tue Jun 14, 2005 5:12 pm

Si aggiornano rispettivamente e cominciano le fantastiche ipotesi sull'utilizzo degli artefatti. Mentre Senza Nome sa come usare la sua catena (purtroppo mi è scivolato), Emeth NON SA a cosa serve il suo fodero! E qui comincia il....
SOLAR UNKNOWN ARTIFACT TRIAL-AND-ERROR ANALYZING PRANA!!! Tenetevi forti, allacciate le cinture e preparate i pop-corn!

Sono morto a leggere sto pezzo... fantastico... anche perché ci sono state anche da noi queste scene spettacolari ^_^...

Piuttosto, condoglianze perché d'ora in poi dovrai stare doppiamente attento a quello che scrivi :D ...
Image
Zimmer l'Onesto wrote:Darky ha sempre ragione!
User avatar
Darkael
Eccelso3
Eccelso3
 
Posts: 3164
Joined: Sun Nov 16, 2003 4:28 pm
Location: Perusia
Eccelso: Siderale
Casta: Endings

Postby coranis » Tue Jun 14, 2005 5:15 pm

se il master me lo chiede io non lo leggo più sto topic!!!e che vemga un eclisse :eclisse: a suggellare il patto!!!
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

PreviousNext

Return to Voglia di Avventure!

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 28 guests

cron