-> Un Click Al Giorno toglie il Banner di Torno <-

Sorelle e misteri

Lo spazio dove inserire le vostre gesta!

Moderator: Staff

Postby mishra » Tue May 08, 2007 10:24 pm

mi manca giocare questa campagna ma il nostro eclisse knaal ci ha abbandonati uff uff uff vabbeh cmq coranis qaundo cavolo la posti l'ultima sessione fatta?
Image
User avatar
mishra
Eccelso2
Eccelso2
 
Posts: 2070
Joined: Sun Feb 05, 2006 12:31 pm
Location: conegliano praticamente prima di sijan

Postby coranis » Thu May 10, 2007 8:23 am

Si rigioca. HO deciso di impostare la città in modo diverso. Più Sfida.E molti più gusci di tartaruga non armonizzabili per allenamento
I miei Achievements da Narratore:

(ST) Harlgblgrlb: Narra una sessione ubriaco.
(ST) L'incubo di tutti: Crea un nemico abbastanza orrorifico da spaventare i tuoi giocatori, i tuoi personaggi, o entrambi.
(ST) Ooops - Uccidi con un colpo un PG usando un incontro che pensavi fosse bilanciato.
(ST) Dividiamoci, Squadra - Narra una sessione dove il gruppo si divide in almeno 5 entità separate.
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

Postby FalcoOscuro » Thu May 10, 2007 2:16 pm

tutti a consagnare latte
Temi ogni ombra! potresti trovarci la tua fine!

Image
Image
Image
User avatar
FalcoOscuro
Umano5
Umano5
 
Posts: 213
Joined: Thu Apr 13, 2006 3:32 pm
Location: PDP

Postby coranis » Mon Aug 06, 2007 7:21 pm

La campagna è definitivamente chiusa. Il giocatore di knaal ha deciso di non giocare più credo in pianta stabile.

Non ci saranno altre sessioni di ques'avventura.
I miei Achievements da Narratore:

(ST) Harlgblgrlb: Narra una sessione ubriaco.
(ST) L'incubo di tutti: Crea un nemico abbastanza orrorifico da spaventare i tuoi giocatori, i tuoi personaggi, o entrambi.
(ST) Ooops - Uccidi con un colpo un PG usando un incontro che pensavi fosse bilanciato.
(ST) Dividiamoci, Squadra - Narra una sessione dove il gruppo si divide in almeno 5 entità separate.
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

Postby mishra » Tue Aug 07, 2007 12:32 am

:( :( ....mi spiace nn vedremo ami la magioen volante di falcoscuro e neanche la mia e nn potro plasmar eil mio popolo ecce cc
Image
User avatar
mishra
Eccelso2
Eccelso2
 
Posts: 2070
Joined: Sun Feb 05, 2006 12:31 pm
Location: conegliano praticamente prima di sijan

Re: Sorelle e misteri

Postby coranis » Mon Sep 14, 2009 1:50 pm

E invece no!

Ai giocatori e al master piace troppo quindi abbiamo ripreso!


Unica differenza: nella sala ci sono solamente Mishra e Falco con il Re Dragone, Corno Spezzato.
Qui i due vengono istruiti sulla storia della valle nascosta dove si trovano: Un pugno di re-dragoni civilizzati e altamente istruiti cerca di aumentare il numero dei re dragoni risvegliati, e di portare la pace tra re dragoni e umani, ma finora senza grandi successi.
I re dragoni appena senzienti continuano a sentire gli umani come facili prede per le loro razzie, e per questo 6 tribù di re dragoni barbari continuano a spargere sangue nella valle.
INoltre uno degli allievi di Corno Spezzato, ribattezzato Traditore dai suoi ex maestri e compagni, ha abbandonato la Piramide di smeraldo (la magione al cui interno si sono risvegliati i solari) per cercare i occupare il dominio solare dall'altra estremità della valle, che circondata dalle montagne sembra trovarsi ai confini della Creazione, e a seconda delle maree è a contatto o meno con il wyld.

Per MIshra e Falco la questione è semplice, anche se è seccante aver perso i prpri artefatti, andati distrutti nella battaglia di Torrambra: devono pacificare le 6 tribù e riportare alla ragione Traditore.
Dopo aver avvisato Yurgen, Loriten e Ishiro, e il famiglio di Falco di non cercarli, perchè torneranno quando sarà il momento, Falco fa una perlustrazione della zona utilizzando il Globo del trasporto fornitogli dai Re Dragoni, mentre Mishra si impegna ad aiutare i Re dragoni nel loro risveglio, con sorprendenti risultati.
Falco inizia anche a fare propaganda al loro ritorno, annunciato come una profezia dai re-dragoni, ma la maggior parte degli umani è diffidente, specie vedendolo vestito come i re dragoni.

Tutto cambia però quando i nostri, dopo essersi fatti armare dai re dragoni con Armature d'Ossidiana, Fruste di spine e Artigli di Fuoco, iniziano a pacificare, al modo dei barbari, le tribù di re-dragoni selvaggi.
Duelli contro i capi sono sufficenti, tranne che per due di loro, fanaticamente fedeli a Traditore, che i due solari devono a malincuore uccidere.
"Se così hanno scelto di viviere rispettiamo la loro scelta e il loro onore, non vi piegheremo, ma vi uccideremo con il rispetto dovuto ai nemici."
Senza riposare si recano al dominio solare per sistemare Traditore, ma la situazione è molto più difficile di quanto avessero immaginato.
Una truppa di Ifrit che sembrano fatti di fiamme verdi sono rapidamente sistemate, e con loro un mezzo esercito di elementali del fuoco corrotti allo stesso modo.
Il combattimento richiede tempo, ma la capacità di recupero dei solari è ineguagliata e ben presto i nostri si trovano a fronteggiare il re-dragone, avvolto da fiamme verdastre.
Lo scontro inizia in maniera molto violenta: Mishra prende in presa l'avversario, infliggendogli molti danni prima di scagliarlo al suolo, ma le fiamme che lo avvoglevano si attaccano al suo corpo, ferendolo considerevolmente.
Inoltre dalle fiamme esce una truppa numerosa di spiritelli di fiamma siamili a re-dragoni barbari, che attaccano i due.
Falco, mentre il suo compagno mantiene la presa cerca di utilizzare i suoi prodigi per immobilizzarlo definitivamente, ma senza successo e a sua volta è avvolto dalle fiamme.
Quando il re dragone si rialza, apparentmente non disturbato dalle ferite i nostri iniziano a scappare il tempo necessario a liberarsi delle fiamme, per poi fronteggiarlo di nuovo.
Di nuovo un potente assalto mette in fuga la truppa evocata e ferisce seriamente il re dragone, che però continua indisturbato a sfidare e lottare i due solari, portando al limite della morte Falco, salvato in extremisa da una misteriosa preghiera.
Mishra lo mette al sicuro e quindi si dirige verso il suo avversario per un attacco colmo di rabbia e sincero desiderio di proteggere l'amico, e finalmente riesce ad aver ragione del potente avversario che sembra stupefatto: "Non è possibile mi aveva promesso il potere.." e con la sua morte anche la corruzione del dominio, da dorato a infernale, cessa, lasciando la luce del sole libera di brillare e illuminare i due eroi, feriti ma vittoriosi.
Caritatevolmente Mishra innalza una pira per l'avversario ucciso, e con una preghiera riesce anche a purificarlo.
L'accoglienza trionfante degli alleati alla Piramide di Smeraldo è aumentata a dismisura dalla compassione, dalla misericordia e dal rispetto dimostrato dai due solari.

In questo piccolo angolo di mondo i solari sono riusciti a portare pace e gloria per tutti.
Cosa succederà?
I miei Achievements da Narratore:

(ST) Harlgblgrlb: Narra una sessione ubriaco.
(ST) L'incubo di tutti: Crea un nemico abbastanza orrorifico da spaventare i tuoi giocatori, i tuoi personaggi, o entrambi.
(ST) Ooops - Uccidi con un colpo un PG usando un incontro che pensavi fosse bilanciato.
(ST) Dividiamoci, Squadra - Narra una sessione dove il gruppo si divide in almeno 5 entità separate.
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

Re: Sorelle e misteri

Postby coranis » Thu Oct 22, 2009 11:45 pm

I nostri due eroi ne fanno delle belle:

Dapprima si ricongiungono con Yurgen Kaneko e i suoi alleati, tra i quali Ishiro e Loriten, la sorella di Mishra.
Qui l'atosfera è cupa: i Linowan stanno contrattaccando e vincendo. Colpiscono con una guerriglia inspiegabile, irrintracciabile, e stanno seminando morte e distruzione, e soprattutto paura nelle truppe del generale alba.
Yurgen stesso sembra dubitare di sè.
Falco inizia a perlustrare la zona e scopre che è disseminata di agguati calcolati in maniera perfetta, tanto che anche lui non riesce ad evitarela morte di 100 soldati.
Mishra invece è stanco di sentir parlare di questa guerra: cresciuto tra i Linowan come un loro campione si era ammalato di febbre hal, che lo ha reso un Haltano. Quando finalmente si è liberato della malattia ha iniziato a non trovare una vera ragione per una guerra che dissangua entrambi i popoli che ama da secoli.
Inizia quindi un pellegrinaggio attraverso le terre Linowan per cercare di convincere il suo primo popolo ad abbassare le armi e cercare la pace.
La notizia che lo colpisce è che dei misteriosi eccelsi stanno aiutando e guidando i Linowan, ma sulla loro identità sa ben poco.
Falco torna da Yurgen, che decide di visitare la misteriosa valle di cui Mishra e Falco gli hanno parlato tanto bene, e nel mentre Mishra continua il suo pellegrinaggio e inizia a raccogliere un discreto numero di proseliti, tanto che anche Falco, stupito del nuovo comportamento quasi messianico del compagno, si limita a seguirlo, incuriosito ed inorgoglito dell'amicizia di un uomo tanto nobile.
Yurgen torna cambiato, nuoavemnte ristorato nella sua fede in sè stesso e nel suo scopo: quindi lancia una sfida ai tre misteriosi siderali scolpendola sul fianco di una omntagna. La risposta non si fa attendere, ed è stabilito si tenga fuori Rubilak dopo un mese.

Mishra e Falco decidono di recarsi alla sfida a piedi, continuando il loro cammino, e finiscono per passare per il villaggio di Morteacque, il paese adottivo di Mishra.
Qui all'inizio è guardato con sospetto: i suoi capelli e la sua pelle normalmente gli avrrebbero una rapida fine, ma il marchio che brilla sulla sua fronte è inequivocabile: Il sole invitto lo ha scelto, quindi tutti lo ascoltano: condotto dal capo, Alce Purpurea il nostro eroe comincia a dipanare la trama che condurrà ad un incontro ed ad uno scontro epocale.
3 figli delle stelle stanno fomentando la guerra e dirigendola in nome di Jorst, la divinità patrona dei Linowan.
Una è una compaesana di Mishra, Cerva Cerulea, una bellissima ragazza che aveva una mezza cotta con lui.
Uno è Losh, un noto campione Linowan, che lo stesso Mishra aveva affrontato e sconfitto.
Della terza non si sa nulla, se non che è una femmina.
MIshra è deciso nel suo piano, e sfrutta la cultura Linowan per far vedere ai suoi compaesani una nuova vita fatta di pace con i veri fratelli della Creazione, e di dura lotta, di gloria e sfida amichevole con i fratelli, ma di dura battaglia a demoni e non morti.
Per far notare tutto il suo cabiamento evoca immagini ancestrali dei Linowan e tramite queste risveglia l'essenza dello sciamano locale.
Ora Mishra è doppiamente benedetto: campione di forza e coraggio, signore delle vie dello spirito e prescelto dal sole invitto.
Tutti lo seguono, e viene indetta una grande festa.
Falco si intrattiene con il padre di Mishare e lo sciamano, per sapere di come fosse il suo compagno, ora tanto importante, quando era un semplice ragazzino, e per metterlo nei guai manda un messaggero infallibile a Loriten, che lo stesso padre non ha più rivisto, dicendole che Mishra si è dimenticato di dirle che sarebbe passato per casa, e non ha detto al padre che la figlia sta bene, è stata esaltata dai draghi e ora combatte con Mishra a pochi giorni di cammino.
La risposta sembra una strillettera, ma permette a padre e figlia di ricongiungersi, almeno a voce.
Mishra invece, tra una gara atletica e una bevuta viene sedotto dalla sorella di Cerva Cerulea, che lo pora nella foresta a consumare una notte di.. beh avete capito.

La mattina Falco è pronto a partire, mentre Mishra si sveglia con un ventaglio alla gola: non era la sorella, era Cerva Cerulea, che voleva capire che uomo fosse, e sembra confusa nel suo dialogo con lui.
Da un lato sembra volerlo conoscere, ascoltare e comprendere, dall'altro nega ogni momento le sue teorie, respingendole come assurde ed inadatte al popolo Linowan.
I due si salutano con freddezza, ma il dubbio trema negli occhi della donna, assieme ad un sospetto bagliore dorato.

Mishra insospettito vuole parlare con Jorst, che non dovrebbe essere un dio della guerra da quello che ha scoperto grazie alle sue peregrinazioni ormai triennali, nonostante i Linowan lo adorino anche in questa veste.
Il fatto che si chiami Jorst Occhio D'Oro sembra un indizio sospetto.
Una preghiera ben fatta, e la benevolenza del dio, li portano a raggiungere velocemente il santuario del potente patrono, dove il dialogo cambia completamente la visione dei due eccelsi.
Jorst sembra un divinità compassionevole e seriamente preoccupata sia del benessere della sua gente, che del fatto che sia sfuggito al suo controllo l'operato di questi tre siderali di cui lui afferma di non sapere nulla.
Scambiandosi promesse di reciproco e subitaneo aiuto Jorst accogli i due eccelsi nel santuario, in una zona tutta loro dove possono rifocillarsi nell'aura di calma serenità della magione.
I due eroi si presentano alla seconda udienza speranzosi, sereni, ma li aspetta una sorpresa.
Nella sala vuota Jorst ha appena bevuto da uno strano calice e prova ad ingannare i due eccelsi, senza riuscirci. Dice di stare invocando i siderali, ma non è vero.
Jorst allora li attacca con una furia indescrivibile, riempendo di schegge la stanza, ferendo i due eccelsi.
Inizia lo scontro e i colpi di Falco sembrano non andare mai a segno.
Jorst scatena un vortice di calci, che però non bastano a superare le difese perfette del Notte, che stranamente sembra colpire l'aria e passare oltre.
Mishra entra in azione e con due pugni ben piazzati riesce a cancellare la sicurezza del dio: che sputa sangue dalla bocca.
Deciso a non farsi sconfiggere il dio bandisce Mishra a 120 miglia, apparentemente al sicuro in cima ad un albero, ma qui lo aspetta Cerva Cerulea, che lo accusa di essere un assalitore di dei pacifici e un ipocrita: "Parli di pace ed attacchi un dio?"
Mishra afferma di avere le prove che sia stato Jorst ad attaccarli (Falco ha un registratore di eventi al collo) ma Cerva non lo ascolta e lo attacca con una gragnuola di colpi molto forti, sufficenti a ferire persino il solare protetto dall'anima del crepuscolo.
Mishra però non si perde d'animo e afferra in presa la ragazza, quindi si getta al suolo fermandosi in tempo camminando sull'albero, mentre schianta a terra la ragazza.
Quindi, mantenendo la presa si scaglia contro uno degli alberi vicini, mentre la stritola in volo. Le due fonti di danno sono sufficenti a stordirla e Così Mishra può iniziare una rapida corsa verso il santuario.

Nel frattempo lo scontro con Jorst ha rapida fine per mano del notte, che però deve affrotare uno dei 3 siderali: Lama Prorompente, casa delle battaglie che lo attacca con una truppa di due spiriti guerrieri Linowan.
All'inizio per il notte è una lotta impari: i suoi prodigi costano più moti, non riesce più a svanire avendone spesi troppi, e gli attacchi dei 3 avversari sono precisi e molto efficaci: i danni non sono molti, ma sono devastanti, e i danni aggravati iniziano a farsi sentire.
Una attenta scelta tattica permette al notte di liberarsi dei due spiriti: Attacco del gesto distraente per prendere tempo ed allontanarsi, Difesa dallo Shaping per poter usare l'essenza normalmente e cascata del terrore lacerante per equilibrare le cose.
Il suo famiglio arriva in volo per aiutare e grazie a lui e ad altri attacchi del notte, che si rifugia sui rami del tetto.
Ora è il notte ad essere in vantaggio numerico, ma le difese del siderale sono davvero come bastioni finchè finalmente il notte non riesce ad averne ragione scatenando una micidiale combo che atterra l'avversario in una pioggia di spine dorate.

Leoni celestiali e altri dei irrompono, e Falco non oppone resistenza, ma nemmeno cerca di parlare in propria difesa.
Mishra, interrotto dopo solo 20 minuti di corsa (e 40 miglia dopo) invece dichiara di avere prove dello strano comporamento di Jorst, guadagnandosi l'ascolto degli investigatori celesti collaborando al massimo grado e prontamente.
Al santuario di Jorst è il caos, ma i leoni celestiali, indirizzati da Mishra iniziano le indagini, che il crepuscolo aiuta ancora una volta risalendo in parte alla ricetta della strana droga bevuta dal dio.
Qualcosa in essa non è nativa della Creazione, almeno come metodo: sciogliere un elementale nel proprio sangue con elementi anti intossicanti: una droga che mitiga l'efetto di altre droghe, ma altera lo stato mengtale di colui che l'assume.
Una siderale che i due conoscono e hanno già visto, una certa MIlia dei Miraggi (ogni citazione di Claymore non è puramente casuale), li aiuta mostrando con un incantesimo che quanto successo è vero, e Mishra stesso permette ad un funzionario di leggerli nella mente come ulteriore riprova.
I nostri due eccelsi si sono guadagnati il favore dei leoni, e anche di Caltia, sebbene avesse esordito così: "Non so se punirvi per avermi fregato la preda o per aver fallito nel portare a termine il lavoro. Ma dato che mi avete comunque liberata di un rivale passate a trovarmi, potrei avere un lavoro per voi."
Il problema ora è che l'ultimo ordine dato ai siderali tenuti in controllo mentale da Jorst era di uccidere Mishra, Falco e Yurgene e il suo circolo.
Falco manda un messaggero a Yurgen mentre degli spiriti li portano all'accampamento, e la risposta è un semplice: "C'ho già pensato io" e trovano Yurgen nella sua tenda a bendarsi, e una bambina siderale incatenata pesantemente, con la faccia tumefatta.
Yurgen c'è andato pesante, ma con il piatto della spada.

Ora la nuova situazione richiederà nuovi piani: chi prenderà il posto di Jorst e come cambierà lo scacchiere politico e divino a questo punto?
I miei Achievements da Narratore:

(ST) Harlgblgrlb: Narra una sessione ubriaco.
(ST) L'incubo di tutti: Crea un nemico abbastanza orrorifico da spaventare i tuoi giocatori, i tuoi personaggi, o entrambi.
(ST) Ooops - Uccidi con un colpo un PG usando un incontro che pensavi fosse bilanciato.
(ST) Dividiamoci, Squadra - Narra una sessione dove il gruppo si divide in almeno 5 entità separate.
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

Re: Sorelle e misteri

Postby coranis » Thu Nov 05, 2009 3:26 pm

La situazione si fa tesa tra i nostri due protagonisti.

MIshra vuole la pace tra Linowan e Halta, e l'idea sembra piacere, nonostante sembri molto complicata da portare a termine.
Yurgen sembra apprezzare, specie se questo volesse dire avere l'appoggio delle truppe Linowan, che ha imparato a temere e rispettare.
La regina Arkasi sembra apprezzarla, ma teme la reazione del suo popolo.
Nessuno però sembra apprezzare gli ulteriori suggerimenti di Mishra di una probabile unione tra i due popoli. E la cosa sembra aumentare la rabbia del solare.
Pitone Argenteo parla molto chiaramente al crepuscolo, invitandolo a desistere dal cercare di influenzare in maniera così radicale due interi popoli, specialmente il popolo di Halta.
MIshra non prende bene la cosa, e mentre Falco va a colloquio con Yesrik per avere notizie sul processo a Jorst e la selezione del suo successore, lui va da Slulura, per sapere come va e ottenere il suo supporto.
Brutta notizia: Ladro di Parole, un Raksha Nobile temuto persino dagli Informi, è entrato ad Halta, ma i suoi obiettivi o i suoi piani sono sconosciuti.
Buona notizia: Slulura non è contrario ad una pace tra Linowan e Halta, ma teme la reazione di Marika: senza prigionieri di guerra potrebbe rivolgersi alla popolazione Linowan per i suoi bisogni. Appena Mishra, in tutta risposta, accenna a una possibile guerra contro il monte Metagalapa con esercito del toro del nord, linowan e halta schierati assieme Slulura parte in quarta ed inizia a mobilitare le truppe e a crearne di nuove.
Falco ha un lungo colloquio con il dio dei falchi, suo grande amico e alleato.
Il dio ha scoperto che l'indomani mattina Jorst verrà scagliato fuori da Yu-Shan come condanna a morte.
Del suo successore si sa solo che Grala, sorella di Caltia, è stata esclusa.
La notizia di un possibile assalto al monte Metagalapa interessa molto yesrik, che vede male il modo in cui gli uomini falco vengono trattati dai metagalapani, ma il timore che la guerra possa vederli decimati lo porta a suggerire a Falco di fermare il compagno.
Inoltre si offre di donare a Falco delle vere ali, ma il notte per ora, per quanto gli manchi volare, non si ritiene pronto per un simile onore, non gli pare di aver fatto alcunchè per meritare un simile dono.
I due si incontrano a Chanta, ma dopo pochi minuti arriva Pitone Argenteo che aprendo nel vuoto una porta li conduce al suo rifugio personale, dove inveisce contro il crepuscolo, che risponde urlando, scatenando un litigio furioso.
I problemi sono infatti aumentati.
Se davvero Ladro di Parole è entrato nella Creazione, Slulura e Marika non potranno opporsi a lui, e SLulura, stimolato da Mishra sta triplicando le proprie truppe.
Inoltre Pitone non capisce l'ipocrisia del solare: dice di voler proteggere Linowan e halta da un aguerra reciproca muovendosi contro i Metagalapani, fomentando una nuova guerra.
Inoltre movimenti militari di Linowan, Halta, Toro del Nord uniti contro il monte Metagalapa non farebbe altro che mettere in allarme Lookshy e i 100 regni contro di loro, aumentando a dismisura il conflitto e il pericolo dell'insorgere di nuove terre d'ombra, a tutto vantaggio di Maschera degli Inverni e Colui che Incede nell'Ombra.
E tutto questo perchè non vuole affrontare una fatata e la sua corte, per quanto si possa essere rafforzata.
Dandogli del vigliacco e dello stupido la lunare lo invita ad andarsene da Halta, e che lei farà di tutto perchè la sua follia sia resa nota al popolo di Halta.
Falco si ferma a parlare con l'antica lunare, poichè vuole consigli su come trattare il compagno: sta diventando troppo simile ai solari dei quali hanno sentite le storie.
Ma la lunare può solo auspicare che Falco, il suo più intimo compagno, trovi nella loro amicizia la soluzione. Il notte si ferma a mangiare e riflettere, mentre Mishra torna turbato alla valle dei re dragoni, per meditare al nido.
La mattina dopo sopraggiunge Falco, e i due iniziano a parlare, ma la tensione tra i due sta salendo.
Per la prima volta non divergno solo nei metodi su come raggiungere i propri obiettivi, divergono totalmente anche sugli obiettivi.
Mishra vuole scoprire chi era nella vita precedente, per vedere se ne sta subendo le influenze, falco lo invita piuttosto a scoprire di chi sia davvero figlio dato che Corno Spezzato si è fatto sfuggire un commento al riguardo.
Mentre i nostri eroi sono in stallo arriva la notizia: il prescelto successore di Jorst sarà Gradessi Piede bianco, un mortale.
I miei Achievements da Narratore:

(ST) Harlgblgrlb: Narra una sessione ubriaco.
(ST) L'incubo di tutti: Crea un nemico abbastanza orrorifico da spaventare i tuoi giocatori, i tuoi personaggi, o entrambi.
(ST) Ooops - Uccidi con un colpo un PG usando un incontro che pensavi fosse bilanciato.
(ST) Dividiamoci, Squadra - Narra una sessione dove il gruppo si divide in almeno 5 entità separate.
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

Re: Sorelle e misteri

Postby coranis » Wed Feb 10, 2010 12:41 pm

Azz.. sono in ritardo sui riassunti.

Versione breve:

Durante l'ascensione di Gradessi a Lin Wan il censore dell'Est viene preso a calci da un tizio sbucato dal nulla. Quando 5 siderali intervengono per evitare che il nuovo venuto rubi i poteri del nascente dio vengono presi a calci anche loro.
Mishra, senza timore si lancia all'inseguimento del ladro che si ferma a mezz'aria e si presenta:
"Probabilmente mi conosci come Ladro di Parole, ma tu puoi chiamarmi Papà!"
Il tizio sembra un mezzo sangue, di un Primordiale, e ha fatto di tutto, nella Creazione e fuori di essa.
Ad un certo punto ha conosciuto Pelle di Luna, una affascinante lunare.
Lei è rimasta incinta ma senza dirlo a Ladro, per proteggerlo dall'influenza del padre, e per proteggerlo meglio lo ha nascosto presso Corno Spezzato, nella valle Vesathar dei Re dragoni.
Quindi Ladro propone a Mishra di prendere lui il potere del dio, e sebbene Mishra sia tentato rifiuta e decide di riconsegnare il potere al suo legittimo possessore.
Ladro è in parte deluso, ma lieto che il figlio si guadagni la fiducia dei cieli, il perchè non si sa.
Dopo l'ascensione è il momento di decidere un pò meglio la strada da intraprendere.
Pitone Argenteo e i solari concordano su una cosa: Yurgen Kaneko sta sbagliando nella sua strada fatta di guerra e per questo decidono di allearsi per fermarlo, in un modo o nell'altro.
INoltre Pitone svela la presenza di un'arma sul territorio di Halta che potrebbe sfondare le difese di Torrambra, mentre un'altra arma che potrebbe colpirne direttamente la struttura geomantica è stata avvistata l'ultima volta a Opal Spire.
I miei Achievements da Narratore:

(ST) Harlgblgrlb: Narra una sessione ubriaco.
(ST) L'incubo di tutti: Crea un nemico abbastanza orrorifico da spaventare i tuoi giocatori, i tuoi personaggi, o entrambi.
(ST) Ooops - Uccidi con un colpo un PG usando un incontro che pensavi fosse bilanciato.
(ST) Dividiamoci, Squadra - Narra una sessione dove il gruppo si divide in almeno 5 entità separate.
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

Re: Sorelle e misteri

Postby coranis » Wed Feb 10, 2010 1:30 pm

E sempre Opal Spire sembra saltare fuori piuttosto spesso nelle vite dei nostri eroi.
Il nuovo patrono dei Linowan, Lin Wan, sta riorganizzando lo stato Linowan, usando tutti gli spiriti ed eccelsi del territorio per forgiare un nuovo status quo più forte e efficace in vita delle sfide future.
Inoltre uno dei lunari del territorio, Lupo dell'autunno, ha trovato qualcosa che potrebbe riguardare Falco Oscuro. Una navetta volante della Prima Era.
I resti della navetta sono prontamente riparati da Mishra, e Falco inizia a sollevare il velo del mistero dalla sua passata reincarnazione.
Zanna di tenebra era un notte incaricato di operazioni di commando con una flotta aerea personale.
L'ultima rotta segnata sul computer della navetta indica Opal Spire.
Ma prima di partire per la città c'è altro che i nostri eroi vogliono fare: evocare il fantasma di Ragno di Rame, precedente incarnazione di Mishra, per scoprire se sia ancora un fantasma e avere da lui informazioni su Torrambra, l'arma sepolta ad Halta e la flotta di Falco.
Per far questo si dirigono a Sijan, dove assoldao un potente necromante, mentre Falco cerca di intervenire sulla situazione criminale locale.
3 sono le organizzazioni criminali della zona, ma un abissale si è inflitrato in ognuna di esse con diverse identità.
Il notte si infiltra a sua volta ed inizia a seminare zizzania con estrena cura ed efficacia, ma viene fermato dall'abissale, che afferma di essere stato assoldato (ma non intende rivelare da chi) per creare una situazione di equilibrio tra le 3 organizzazioni.
Afferma inoltre di conoscere sia Nome che riporta ad un oscuro passato, sia Falco che Mishra che Knaal.
Dietro lauto pagamento rivela molte informazioni su Knaal a Falco, la sua situazione attuale, lo stato della città e l'esistenza di passaggi segreti verso la città rimasti sconosciuti forse anche ai suoi proprietari.
Falco decide di non ucciderlo, considerandolo un collegamento con Nome.
Mishra non è d'accordo quando lo scopre, ma viene totalmente assorbito dall'evocazione del suo antenato.
Questi rivela molte cose del loro comune passato, una amicizia molto forte li legava. Le notizie sui piani di Torrambra invece sono meno belle, e conferma che la flotta di Falco si trovava a Opal Spire il giorno dell'usurpazione.
Poi però sente che qualcun altro sta cercando di evocarlo e prega Mishra di distruggerlo, in modo che non possano estorcergli informazioni.

A Opal Spire Mishra e Falco arrivano con una nuova determinazione, quindi uccidono in fretta Vorvin Derlin e iniziano una prodigiosa ricostruzione.
MIshra è davvero felice ed assorbito dalla ricostruzione della flotta, degli automi della città, e dalla Creazione di una nuova magione, mentre Falco ha tutt'altro da fare.
Il comuter della flotta è ancora salvo, e inizia a studiare la propria vita passata e scopre una persona felice del suo ruolo, amata dal proprio equipaggio, che era divenuto un vero popolo che viveva nella flotta emulando il loro signore.
Scopre però anche un diario segreto, dove la storia personale rivela un passato incredibile:
Zanna di tenebra è nato durante gli esperimenti dell'ovest a rendere i fatati creature della Creazione, e da lì è fuggito con 3 compagni. Dopo l'esaltazione è divenuto un membro della polizia segreta del deliberativo, grazie alle sue peculiari facoltà di percepire i fatati. Quindi è stato affidato alla lunare sua sposa, per poi potersi riunire al resto del circolo.
Una storia di successi nel controllo degli alti solari è gran parte della sua vita e un amore incredibile con la sua sposa.
Non era però destinata a durare quando un altro notte gli rivela che la sua lunare, dietro ordine del deliberativo, lo ha manipolato, per controllarlo.
Zanna di tenebra, sconvolto decise di dimostrare la sua fedeltà creando un piano efficace per la conquista della Creazione da parte dei fatati, per poi consegnarlo a l deliberativo come aiuto per rinforzare le difese.
Ma non rivolse più la parola alla sposa e litigò duramente contro alcuni compagni di circolo.
Quando finalmente si decise a riappacificarsi erano passati dieci anni, e quando raggiunse la sposa la trovò in lotta contro sangue di drago e siderali.
Era l'usurpazione, e la lunare, credendo fosse tutto un piano del notte gli strappò il cuore.
Qui finiscono i ricordi risvegliati dal diario in Falco, che decide di recarsi in quel posto, per cercare tracce di quel che accadde.
Qui in una teca di cristallo trova la lunare, ancora viva.
L'incontro è teso, ma il modo di fare del solare è tanto sincerso da assicurarsi la tregua necessaria a spiegare alla lunare la verità, che ovviamente la sconvolge.
Così come la sconvolge conoscere quanti cambiamenti siano avvenuti, anche in lei, che sembra di una casta diversa.
Quando tornano a Opal Spire è Mishra ada vere una sorpresa. Colpito dall'incredibile storia della flotta di Falco è andato nel wyld e ha copitao le menti contenute nel computer della flotta riplasmando dal wyld l'intero equipaggio della flotta.
Per Falco e la sua sposa è qualcosa di incredibile.

Ma le sorprese non finiscono qui e continueranno in'altra avventura.
I miei Achievements da Narratore:

(ST) Harlgblgrlb: Narra una sessione ubriaco.
(ST) L'incubo di tutti: Crea un nemico abbastanza orrorifico da spaventare i tuoi giocatori, i tuoi personaggi, o entrambi.
(ST) Ooops - Uccidi con un colpo un PG usando un incontro che pensavi fosse bilanciato.
(ST) Dividiamoci, Squadra - Narra una sessione dove il gruppo si divide in almeno 5 entità separate.
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

Previous

Return to Voglia di Avventure!

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest

cron