-> Un Click Al Giorno toglie il Banner di Torno <-

Un nuovo potere [Campagna Mortali Eroici]

Lo spazio dove inserire le vostre gesta!

Moderator: Staff

Re: Un nuovo potere - Prologo

Postby coranis » Wed Jan 05, 2011 1:14 pm

Città che smuovono cuori e cuori che smuovono città

Dopo un duro combattimento i nostri eroi sono pronti per andare a reclamare le nuove informazioni studiando il villaggio e quel che trovano è sconcertante. Un fanciullo del villaggio era improvvisamente cambiato, lanciandosi in una spietata mattanza degli abitanti del villaggio, mostrando poteri simili, seppure inferiori a quelli manifestatisi nel massacro della città del Fuoco.
Con queste informazioni i nostri ripartono, dirigendosi alla nuova magione di Daichiro, la Fortezza delle sabbie.
La struttura è proprio quella di una fortezza, ma sembra più un rifugio dove lavorare dato che al suo interno c'è un ampio laboratorio gestito da un potente Elementale della Terra, che saluta i mortali come padroni e avvisa loro che un loro alleato, che però non è in grado di descrivere, ha lasciato un baule di doni per loro.
E i doni sono tanto ricchi quanto strani, poichè si tratta di Grazie forgiate dai loro cancelli delle virtù.
Rubina riceve il proprio valore sotto forma di un gigantesco rinoceronte fatto di magma e fiamme.
Daichiro riceve la propria Convinzione sotto forma di anello che potenzia la sua forza.
Kasumi invece come un mantello che sembra aumentarne la grazia e agilità.
Infine Kaito riceve la propria temperanza come un disco contenente luci multicolore in grado di rilasciare mortali colpi di quella luce.
Dopo un breve riposo possono quindi ripartire, ma solo Kasumi sembra sapere chi si nasconda dietro quei doni, gli altri per quanto curiosi si limitano ad accettarli senza porre domande.
All'arrivo a Gemma della Guerra, il dominio di Kururu, i nostri possono ammirarne estasiati le incredibili caratteristiche dato che la zona è il triplo più grande di quanto appaia da fuori i suoi confini, e non esiste membro della popolazione che non sia un formidabile soldato e parte dell'immenso esercito dell'Alba.
Al termine di una sessione di briefing Kururu decide di mostrare ai nostri eroi qualcosa: Hyuda, l'enorme città\arca dorata che rappresenta il piano B della guerra a cui si stanno preparando.
Circa 20 milioni di creature possono trovarvi rifugio per anni, secoli se necessario, e qui verranno radunati quelli che saranno gli unici superstiti della guerra qualora questa andasse male.
Tutti sono stupefatti dall'apparizione di un simile prodigioso sforzo ingegneristico e logistico, ma Daichiro ne viene toccato più personalmente degli altri, tanto che arriva ad una seria decisione: abbandonare la missione per dedicarsi completamente alla ricostruzione della città del Fuoco.
Gli altri compagni sono colpiti della repentina decisione, ma sanno quanto il loro compagno sia legato a quella città e quindi lo lasciano libero da ogni obbligo.
Decidono quindi di rimettersi in pari sul programma di marcia e si lanciano quindi verso la loro nuova destinazione, che però sembra muoversi, verso il WYLD!
Decisi a non perdere questo frutto raggiungono l'obiettivo, trovando una città fatta di ambra, vetro rosso e fiamme che si muove sul dorso di un enorme serpente di lava, mentre delle salamandre al suo fianco fondono la sabbia in magma rovente, sul quale il possente serpente scivola con grazia.
A guida della città sembra esserci un aggraziato ed elegante fatato che non appena si vede la strada tagliata dai nostri eroi apre un portale in cui la città si getta a capofitto.
I nostri la seguono, trovandosi però in fondo all'oceano marino, dove la città è divenuta di corallo e conchiglie, e le bestie sono divenute marine.
Con la navicella prestata da Kururu in avaria la situazione sembra magra, ma Kaito riesce in una bizzarra manovra con la quale riesce a portare la navicella all'interno di una delle torri della città, schiantandosi dentro.
All'esterno i nostri eroi fanno la conoscenza degli abitanti della città, i mebri della corte fatat di Specchio del profondo, un informe che costituisce la città.
Una delle sue emanazioni spiega loro che il frutto che cercano è il tesoro della città, e che il loro compito sacro è custodirlo in una zona vicina, a meno che qualcuno chiamato dal frutto non lo possa reclamare come proprio di diritto.
Kasumi decide di fare qualunque cosa per quella gemma che crede spetti a lei, e quindi accetta di affrontare le Trovature, una serie di sfide contro ognuna delle principali emanazioni dell'Informe, non sapendo il prezzo della sconfitta.
Anche dopo essere stati informati nessuno deli eroi ha ripensamenti, e prontamente affrontano Merik il nero, un catafratto del Valore che li affronta in una arena in cui sfodera poteri che giustifichino il suo soprannome: lo Squalo nero.
I nostri eroi sanno di aver affrontato di peggio e uno dietro l'altro sfoderano micidiali attacchi shaping grazie alle grazie fatte loro avere dal loro misterioso alleato.
Per Kasumi è una prova dell'aiuto che sperava da lui, per gli altri un segno che la loro missione è importante.
Quando Merik il Nero giace in ginocchio, prostrato di fronte ai nostri eroi il sole è ancora alto nel cielo, sopra la superficie del mare, ma in fondo agli abissi oceanici ci sono ancora 5 sfide da affrontare.
I miei Achievements da Narratore:

(ST) Harlgblgrlb: Narra una sessione ubriaco.
(ST) L'incubo di tutti: Crea un nemico abbastanza orrorifico da spaventare i tuoi giocatori, i tuoi personaggi, o entrambi.
(ST) Ooops - Uccidi con un colpo un PG usando un incontro che pensavi fosse bilanciato.
(ST) Dividiamoci, Squadra - Narra una sessione dove il gruppo si divide in almeno 5 entità separate.
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

Re: Un nuovo potere - Prologo

Postby coranis » Wed Jan 05, 2011 1:15 pm

Cento anni di sfide

La successione di lotta contro le altre emanazioni sembrano poche, estenuanti ore, che mettono a dura prova gli spiriti dei nostri eroi.
Se contro il valore di Merik il Nero è bastato lottare, contro la Temperanza, la Compassione, la Convinzione, la Via, il gioco si rivela molto più spietato e duro.
Non c'è segreto che questi fatati non siano disposti a svelare e a rivoltare contro Kasumi, che però sembra poter contare sul suo gruppo come non mai. Le sue azioni durante le lotte contro i fatati le valgono anzi molti onori, tanto che si dimostra la più inscrollabile e determinata del gruppo, mettendo a segno ben più di un colpo, mentre lo spirito di grupo e collaborazione è talmente alto che persino Specchio del profondo, l'informe a capo della città non può che elogiare la loro vittoria, che vale a Kasumi la conquista del cristallo delle acque, che svela una volta di più il pericolo che Kasumi sta correndo ospitando le ombre dentro di sè.
Quando alla fine della giornata il gruppetto di eroi decide di abbandonare la città scopre da Ophia, giunto per congratularsi con loro, che nella Creazione sono passati 100 anni e che le Ombre (come vengono chiamati ora gli appartenenti alla razza dell'individuo che ha devastato Fuoco) stanno distruggendo la Creazione.
La loro maledizione ha cominciato a diffondersi come una epidemia, e alcune città sono ormai in mano loro come il continente occidentale Okeanos.
Dopo aver riparato la navetta tornano a Gemma del sud, attraversando scenari desolati, la stessa Gemma del Sud è circondata da uno scudo protettivo, mentre al di fuori sono visibili macerie di quello che un tempo era la parte esterna del territorio.
Non appena entrano una bordata di energia solare distrugge la navetta e loro si salvano per miracolo. Una volta dentro sono in grado di contattare Kururu che li recupera e aggiorna.
Le Ombre sono praticamente di vampiri, il loro morso trasforma gli umani (non il popolo della montagna o i re dragoni) in ombre. Chi possiede l'essenza risvegliata sembra poter resistere, ma la maledizione non viene sconfitta, solo tenuta sotto controllo, ma si è ancora portatori.
Kaito rabbrividisce sentendo di come si siano impossessati del centro di ricerca dove è nato lui e trema all'idea di cosa possano aver creato lì dentro.
Riesce però a collegare molti fatti, soprattutto la natura del Primordiale scomparso e la nascita di queste Ombre, nonchè la matrice del loro potere.
Durante i combattimenti con i fatati Rubina ha scoperto che il suo marchio solare è posticcio, una rielaborazione di un marchio precedente, quindi chiede spiegazioni a Rubina.
La risposta cambia per sempre il mondo della donna, che scopre di essere la vittima di un esperimento del Tiranno Empireo, il signore dei Primordiali, Malfea.
Costui aveva cercato di trasmettere parte del suo potere ad una mortale, lei, ma non essendo in grado di controllarlo si è creato un piccolo sole che ha devastato la zona di nascita della bambina. Kururu e altri hanno allora sigillato quel potere modificando il marchio impostole alla nascita, sfruttando le energie della Daystar. Per questo Gardullis, il drago del sole, la voleva come allieva, per tenerla d'occhio.
Poi hanno cancellato la memoria al riguardo a tutta la Creazione.
Ovviamente Rubina vuole sapere come utilizzare quel potere, ma le risposte le possiede solo Gardullis.
Kasumi invece richiama il suo mentore, che presenta a tutti, Cinque giorni di oscurità, che propone a tutti di divenire piccoli dei, per aumentarne il potere, ma divenire pura tenebra e perdere la propria personalità è troppo per i tre mortali, che preferiscono proseguire la loro avventura così.
Cinque giorni però non li lascia andare senza nuovi doni e aiuti, cosicchè Kasumi si ritrova a capo di una nuova organizzazione di spie, mentre Rubina e Kaito, grazie all'influenza di Kururu e Cinque giorni si ritrovano attrezzati di tutto punto e al comando di una nuova nave in grado di ospitare le truppe di Rubina.
Proprio sulla nave, in viaggio verso l'ultimo frutto rimasto sul radar Rubina prega Gardullis di avere le risposte che merita, e il suo spirito viene chiamato sulla Daystar, dove ha un lungo colloquio con il possente dragone.
Qui scopre che può avere accesso a frazioni infinitesimali di quel potere, perchè se ne usasse di più rischierebbe di distruggere l'intera Creazione.
Al termine della visione una pessima notizia. Il frutto è sparito, ma sembra essere stato spostato istantaneamente su Okeanos, esattamente al laboratorio degli orrori di Kaito.
Questi si vede costretto a rivelare la triste storia del suo passato, essendo stato creato artificialmente in un laboratorio dove si cercava di unire i Fatati alla Creazione. Uscitone grazie all'intervento di Lupo Alato sperava di non rivedere mai più un simile luogo, specie ora che è dominato dalle Ombre. Difatti Lupo Alato, informato della situazione da loro solo mezza giornata per risolvere la questione dopo di che bombarderà la zona, riducendola a isole fiammeggianti.
La sfida che aspetta tutti loro di fronte all'ultimo frutto potrebbe essere oltre la loro portata, ma c'è un solo modo per scoprirlo.
I miei Achievements da Narratore:

(ST) Harlgblgrlb: Narra una sessione ubriaco.
(ST) L'incubo di tutti: Crea un nemico abbastanza orrorifico da spaventare i tuoi giocatori, i tuoi personaggi, o entrambi.
(ST) Ooops - Uccidi con un colpo un PG usando un incontro che pensavi fosse bilanciato.
(ST) Dividiamoci, Squadra - Narra una sessione dove il gruppo si divide in almeno 5 entità separate.
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

Re: Un nuovo potere - Prologo

Postby coranis » Wed Jan 05, 2011 1:16 pm

Epilogo: Un nuovo potere

La situazione è dura ma non irrisolvibile, quindi i nostri organizzano un gruppo di distrazione sulla superficie del laboratorio, mentre un gruppetto commando costituito dai nostri tre eroi e due spie di Kasumi scenderà nel complesso per hackerarne i sistemi.
Il piano riesce meglio del previsto, e i tre si insinuano nel sistema riuscendo a escludere le ombre che controllano il complesso e isolarle in una stanza, mentre loro recuperano Naos, la cui posizione sembra coincidere con il frutto, e sacrificano tutte le cavie del laboratorio per non permettere la nascita di una nuova razza di Ombre in grado di riprodursi tra di loro oltre che di infettare i mortali.
Scoprono molte cose interessanti tra le quali il fatto che Sanguine, il primordiale creatore delle ombre era al corrente del segreto delle esaltazioni e che aveva aiutato Autochthon a crearle.Inoltre ci sono cinque signori delle ombre: il signore dell ombre, visto a fuoco, il signore della carne, visto qui, il signore del silenzio, il signore delle bestie, il signore delle anime. Non appena riescono a lasciare la zona con un roboante combattimento a terra e sulla loro nave volante il problema è Naos, che sente difficile la scelta di sacrificarsi per il bene della Creazione, ma le dolci e forti parole dell'amata Kasumi bastano a fargli prendere la decisione giusta. Quando arrivano a Gemma del sud, la fortezza volante di Pirun, Deva superiore di Naos li attende con tutti i Deva che dipendono da lui, poichè tutti loro costituiscono il frutto.Gli spiriti si sacrificano per dare vita al frutto, e rinascono immediatamente ma privi di ogni memoria che li leghi ai portatori dei frutti.
Pirun in realtà ha scelto che non ricordassero temendo fosse troppo doloroso per loro, perchè ha capito chi ha guidato questi giovani ai frutti e perchè, e lo ritiene un segreto troppo crudele.I nostri si trovano finalmente in relax dopo tante lotte, per un respiro prima di iniziare nuove lotte.
Kasumi si addormenta nella vasca e ha una strana visione del frutto che aveva incontrato all'est, preso da una giovane donna dai capelli verdi. Al risveglio il suo frutto pulsa, e ei sente un richiamo per un nuovo viaggio.
Rubina, dopo un fiammeggiante amplesso con Kururu si ritrova con la stessa energia di Kasumi, e quindi saluta con un dolce e straziante addio Kururu.
Kaito evoca senza volerlo una manifestazione del suo nuovo potere e attorno a lui il ghiaccio crea delle immagini che finalmente gli danno gli indizi che mancavano alla sua visione d'insieme. Ora sa chi ha programmato tutto questo e sa cosa fare.
I nostri si ritrovano per doversi salutare di nuovo, dividendosi dopo tante peripezie, senza paura, e decisi a ritrovarsi entro un mese a Rathess.


Epilogo:Tutti e tre si ritrovano al proprio polo elementale, sapendo che Daichiro si trova sulla Montagna Benedetta e la ragazza del sogno di Kasumi al polo del Legno, circondati da migliaia di altri portatori di frutti simili ai loro.Rubina emette fiamme continuamente, poichè prima di arrivare lì ha dovuto liberare il potere del tiranno empireo, che ora in parte brucia sempre dal suo corpo.
Kasumi è ferita, molto gravemente, ma ormai libera da ogni oscurità ravvisata prima in lei dai fatati e dai suoi stessi compagni.
Kaito sembra in salute, ma non brandisce più una lancia, ma Tuono e Lampo, le spade di Garth e Darth Ennis, i protettori di Tuono, figli del grande Uccello di Tuono, l'elementale dell'Aria. Daichiro sembra vecchio, ma anche incrollabile e inamovibile come la montagna benedetta, e la sua armatura e il suo martello sembrano fatti di pietra e gemme come mai se ne sono viste prima d'ora.

Un nuovo potere è ora pronto per la Creazione.


La stessa linea temporale continua, più di 5000 anni dopo, in Soli Arcani.
I miei Achievements da Narratore:

(ST) Harlgblgrlb: Narra una sessione ubriaco.
(ST) L'incubo di tutti: Crea un nemico abbastanza orrorifico da spaventare i tuoi giocatori, i tuoi personaggi, o entrambi.
(ST) Ooops - Uccidi con un colpo un PG usando un incontro che pensavi fosse bilanciato.
(ST) Dividiamoci, Squadra - Narra una sessione dove il gruppo si divide in almeno 5 entità separate.
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

Re: Un nuovo potere [Campagna Mortali Eroici]

Postby coranis » Sun Jan 09, 2011 11:37 pm

Ed ecco qui il pdf fatto bene con i riassunti. completo di immagini!
I miei Achievements da Narratore:

(ST) Harlgblgrlb: Narra una sessione ubriaco.
(ST) L'incubo di tutti: Crea un nemico abbastanza orrorifico da spaventare i tuoi giocatori, i tuoi personaggi, o entrambi.
(ST) Ooops - Uccidi con un colpo un PG usando un incontro che pensavi fosse bilanciato.
(ST) Dividiamoci, Squadra - Narra una sessione dove il gruppo si divide in almeno 5 entità separate.
User avatar
coranis
Eccelso4
Eccelso4
 
Posts: 3551
Joined: Tue Jun 14, 2005 11:29 am
Location: Gaiarine(Deep wyld), oppure una casupola nelle foreste di Halta. Le Vacanze a Chiaroscuro
Casta: Zenith

Previous

Return to Voglia di Avventure!

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest

cron